Venezia: famiglia esce di casa, aggrediti e macchina devastata da immigrati

10-11-2013

auto derubata vetri sfondati

Avevano deciso, venerdì sera, di andare a prendere il figlio studente universitario a Venezia e fermarsi poi a cena in qualche locale di Mestre, senza sapere la grave situazione di alcune zone del centro.

Si sono così fermati ad un osteria vicino a via Piave parcheggiando la loro macchina ed entrando tranquillamente nel ristorante senza rendersi conto di un gruppo di cittadini stranieri che già li stava tenendo d’occhio.

Usciti dopo un paio d’ore la famiglia si trova i vetri dell’auto distrutti e la macchina completamente derubata. Il giovane universitario si è quindi avvicinato al gruppo di stranieri per chiedere delucidazioni e in cambio ha ricevuto un’aggressione.

Al giovane, infatti, state lanciate alcune bottiglie di vetro che, fortunatamente, si sono rotte ai suoi piedi senza toccarlo.

Alla famiglia non è rimasto altro da fare che scappare prima che la situazione avesse un epilogo ben più grave.

http://www.lavocedivenezia.it/2013/mestre-via-piave-come-il-bronx-famiglia-derubata-e-poi-aggredita/

 

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Venezia

RSS Feed Widget

Lascia un commento