Uomo in coma dopo rapina in villa: arresti in campo nomadi comunale

06-12-2013

luigi-magistris-jpg
Uomo in coma dopo rapina in villa: arresti in un campo nomadi a
Alcune ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state eseguite stamani a Napoli, nel campo nomadi di Secondigliano-Scampia, dai Carabinieri della Compagnia di Venosa (Potenza) nei confronti di cittadini stranieri di etnia rom accusati di una rapina in villa fatta nella città lucana lo scorso 5 ottobre e durante la quale il proprietario fu aggredito, finendo poi in coma.Le persone arrestate devono rispondere di tentato omicidio aggravato, rapina aggravata in concorso e porto illegale di oggetti o armi atti ad offendere.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Napoli

RSS Feed Widget

Comments are closed.