Un manipolo di africani accerchia e deruba due turisti statunitensi

01-06-2018

Un manipolo di africani ha accerchiato e derubato due turisti statunitensi alla stazione Termini di Roma.

Qui, ormai, l’illegalità e il degrado la fanno da padrone: una zona franca che i criminali hanno prima conquistato e poi diviso, così da spartirsi i loschi affari, a discapito dei turisti e dei cittadini romani.

Il degrado della stazione Termini

I quattro malviventi, attorno alla mezzanotte di ieri, si sono fatti consegnare i portafogli e uno smartphone di ultima generazione da una coppia di americani, in vacanza nella Città Eterna.

Allertati i soccorsi, le pattuglie della polizia sono riuscite a rintracciare e ad arrestate due egiziani, di 20 e 18 anni, anche grazie alla visione delle registrazioni video delle telecamere di sicurezza. Il 18enne è stato messo in manette questa mattina: si tratta di un criminale già noto alle forze dell’ordine, irregolare e colpito da divieto di dimore nella capitale.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento