Tunisino, era lui il ladro seriale dei treni

28-03-2015

FAENZA – Ieri sera la polizia ferroviaria ha arrestato un 30enne tunisino per furto aggravato, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Era all’incirca l’orario di cena quando il personale di Fs ha segnalato la presenza di un individuo che, sprovvisto di biglietto, cercava di salire su un treno ma veniva allontanato da chi di dovere.

Un’ora dopo, lo stesso, si è ripresentato al binario dove stava arrivando un convoglio: il tunisino ha cominciato a scrutare le carrozze, in particolare le ultime in fondo, quindi è salito su una di queste ed è sceso correndo pochi istanti dopo inseguito da una ragazza.

Una fuga da brividi, con il malvivente che ha attraversato i binari alla cieca nel tentativo di uscire da via Scalo Merci; qui però è stato intercettato da un poliziotto che, con non poca fatica, è riuscito ad immobilizzarlo e ammanettarlo. Ancora tra le sue mani, è stato rinvenuto il cellulare della vittima.

L’operatore Polfer, ferito nel parapiglia, è stato sottoposto alle cure sanitarie, mentre il tunisino è stato accompagnato su disposizione del Pm al carcere di Ravenna. Sono in corso accertamenti per attribuirgli la responsabilità dei furti avvenuti negli ultimi mesi nelle stazioni di Faenza e Castelbognese.

http://www.romagnanoi.it/news/home/1216843/Arrestato-il-seriale-della-stazione.html

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Ravenna

RSS Feed Widget

Lascia un commento