Tunisino dà fuoco a dormitorio di senzatetto

11-12-2013

Viareggio, 11 dicembre 2013 – Ieri pomeriggio a Torre del Lago un incendio doloso ha interessato una serra trasformata in un ricovero per la notte da alcuni extracomunitari. Il movente del rogo appiccato da un 35enne di nazionalità tunisina sarebbe la gelosia nei confronti dell’ex compagna, che in quella struttura di fortuna ci viveva.

Fortunatamente quando si è sviluppato il fuoco all’interno dell’ex serra non c’era nessuno.
A rischiare invece di ustionarsi lo stesso tunisino che avrebbe appiccato il fuoco, bloccato e messo in salvo dagli agenti del commissariato di Viareggio intervenuti. Da quanto spiegato il 35enne, arrestato dalla polizia, era già conosciuto dalle forze dell’ordine per precedenti segnalazioni per reati vari. L’arresto è scattato perincendio doloso e anche per detenzione ai fini di spaccio, visto che è stato trovato in possesso di 200 grammi di hashish oltre che di un coltello.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Viareggio

RSS Feed Widget

Comments are closed.