Trieste, africano rapina 67enne e tenta di stuprarla

09-09-2014

Trieste 8 settembre 2014 – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale Carabinieri di Trieste hanno arrestato questa mattina M.S., cittadino gambiano di 19 anni: il giovane, verso le 2 di notte, in via Gozzi, ha aggredito una donna che stava rientrando a casa. Prima le ha rapinato il portafogli, che conteneva appena 20 euro, poi, evidentemente non pago della piccola cifra racimolata, ha tentato di violentare sessualmente la vittima, di 67 anni. Questa ha però cominciato a urlare attirando l’attenzione degli abitanti della zona che hanno chiamato il 112. Giunti sul posto i militari hanno intercettato e arrestato l’aggressore, restituendo il maltolto alla donna, che, avendo subito delle lesioni, ha poi anche ricevuto le cure degli operatori sanitari del 118.  M.S. è stato condotto poi nel carcere di via del Coroneo, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

http://www.triesteprima.it/cronaca/prima-lo-scippo-poi-la-tentata-violenza-sessuale-19enne-arrestato-dai-carabinieri.html

Secondo alcune fonti si tratterebbe di un richiedente asilo che si chiama Musa Suso. Se confermato saremmo di fronte all’ennesimo “profugo” giunto in Europa per rubare e stuprare.

 

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Trieste

RSS Feed Widget

Lascia un commento