TRIESTE: 18enne circondata e presa per i polsi da tre profughi che tentano violenza

12-12-2016

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppOknotizieCondividi

Circondata da tre uomini e presa per i polsi nel tentativo di una violenza che per fortuna non si ha trovato compimento. Attimi di terrore per un ragazza, G.D. di 18 anni, in via dell’Istria: al rientro a casa, verso le 18.45, scesa alla fermata della linea 10 di Villa Nazareth, mentre risaliva la strada ha visto questi tre profughi (così li identifica) che prima cercano di spaventarla con un “buh” e poi la circondano.

La giovane, una volta presa per i polsi, ha trovato la forza di divincolarsi e scappare dai suoi assaliori riuscendo ad arrivare a casa con le braccia ancora doloranti e segnate dall’aggressione. Il padre – contattato dal consigliere comunale della Lega Nord Paolo Polidori che ha reso nota la notizia – ha spiegato che domani mattina la figlia di recherà in Questura a denunciare il fatto.

Il consigliere leghista si è poi sfogato su Facebook: «La rabbia che provo, come cittadino ma soprattutto come padre, è incontenibile, come quella del padre della ragazza che mi ha contattato! Ho poi parlato direttamente con lei, consigliandole di sporgere immediatamente denuncia, cosa che farà senz’altro domani mattina. Provo rabbia perché è intollerabile che questi criminali diventino sempre più sfrontati, sempre più arroganti. Provo rabbia perché i tanti maledetti buonisti che da sempre minimizzano su questi episodi, che già ci sono ma che troppo spesso vengono nascosti, hanno contribuito a creare le condizioni per questo schifo! Ora basta! Cosa aspettiamo, che veramente si arrivi a ciò che non voglio nemmeno pensare??!! Come sarà possibile ora, per questa ragazza ma per tante altre che si trovano in situazioni simili, scendere tranquillamente dall’autobus per andare a casa, o semplicemente passeggiare in certe zone di Trieste, non a notte fonda, ma durante il pomeriggio??!! Ho personalmente interessato dell’episodio il sindaco Dipiazza e il vicesindaco Roberti, che hanno manifestato tutta la loro preoccupazione su quanto accaduto. Sarà però mio personale impegno per far sì che si mettano in moto tutte le garanzie per la tutela dei nostri cittadini, di fronte a questo continuo degrado dovuto alla presenza di più di mille clandestini! Abbiamo di recente votato in Consiglio Comunale una mozione per dislocare l’esercito in zone sensibili: che ora il Prefetto dia risposte esaustive, e faccia mettere le Forze Armate, perché la gente non ce la fa più!».

Potrebbe interessarti: http://www.triesteprima.it/cronaca/aggresisone-stranieri-via-dell-istria-12-dicembre-2016.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Trieste

Lascia un commento