Torino: operazione carabinieri contro furti e rapine, 10 arresti in 48 ore – Tutti immigrati tranne uno!

12-11-2013

Dieci persone, responsabili, a vario titolo, di furti, scippi e rapine, sono state arrestate nelle ultime 48 ore dai carabinieri nel corso di servizi preventivi, contro furti e rapine compiuti in tutta la provincia torinese. Uno scippatore di donne di origine marocchina che aveva appena aggredito una 29enne scippandole la borsa, è stato arrestato ieri sera a Torino, dopo un breve inseguimento dai militari del Nucleo radiomobile. A dare l’allarme e’ stata la stessa vittima. I militari di Leinì hanno, invece, sorpreso una donna romena rubare in un supermercato della zona merce per un valore di oltre 700 euro, mentre un’altra ladra seriale di supermercati è stata arrestata dai carabinieri Grugliasco intervenuti su richiesta della vigilanza di un centro commerciale. Si tratta una romena di 53 anni sorpresa a rubare profumi costosi. Sempre i carabinieri di Grugliasco hanno sorpreso una donna moldava di 56 anni rubare scarpe in un negozio mentre i militari di Ivrea hanno arrestato un italiano di 43 anni che dopo aver rubato alcuni capi di abbigliamento in un centro commerciale ha aggredito la guardia giurata nel tentativo di scappare. Nella rete dei carabinieri è finito anche un topo d’appartamento arrestato dai militari di Pinerolo. Il giovane di origine sinti e’ stato sorpreso mentre stava svaligiando una casa con un complice che è riuscito a fuggire. A Leinì, i carabinieri hanno e arrestato due giovani sinti minorenni specializzati in furti in appartamenti sorpresi a rubare in una villa. Infine, a Castiglione, i carabinieri hanno arrestato un marocchino di 27 anni mentre rubava su un’auto in sosta mentre a Torino e’ stato fermato un romeno senza fissa dimora, ricercato da settimane per un furto in un appartamento avvenuto lo scorso giugno.

 

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Torino

RSS Feed Widget

Comments are closed.