Terremoto: oltre il dramma, gli sciacalli

29-05-2012

Terremoto: Carabinieri di Cesena a Finale contro gli sciacalli

Due  Carabinieri della caserma di Cesena sono partiti a poche ore dalla nuova scossa  che ha messo in ginocchio l’Emilia. Destinazione Finale Emilia. I militari del  posto sono impegnati in azioni di soccorso e recupero e si è reso necessario  l’intervento di altre forze con compiti di anti-sciacallaggio, come nel caso dell’episodio che ha visto protagonisti degli Zingari di un Campo Nomadi.

Al  momento sono partiti due militari dell’Arma con un’auto dei carabinieri.  Saranno a disposizione sul posto fino a nuovo ordine. Non è esclusa la partenza  nelle prossime ore di altre forze dal nostro territorio.

E’ vergognoso che le forze impegnate nei soccorsi, debbano “distrarre” energie per proteggere le case da questi avvoltoi. Del resto, questa è la società multietnica bene analizzata dal sociolo americano Putnam: la fine dei legami di solidarietà.

Potrebbe interessarti: http://www.cesenatoday.it/cronaca/terremoto-oggi-carabinieri-cesena-finale-emilia-sciacalli.html
 
UN’IMPORTANTE SEGNALAZIONE DI SERVIZIO:
 
Diffidate da falsi addetti della Protezione Civile che vi intimano di uscire da casa. La Polizia Municipale mette in guardia i residenti riguardo il possibile verificarsi di episodi di sciacallaggio anche in città.

La situazione in città è tranquilla, non sono segnalate zone di particolare pericolo: la Polizia Municipale invita i cittadini, qualora venissero avvicinati da personale che si qualifica essere della Protezione Civile, anche se con addosso una uniforme, a telefonare al centralino della Polizia Municipale, prima di farlo entrare o di abbandonare l’abitazione, per verificare che l’addetto sia incaricato.

Il centralino della Polizia Municipale di Sassuolo risponde al numero: 0536/1844729

Uncategorized

Lascia un Commento