Tenta di stuprarla in bagni pubblici: ondata di aggressioni a Forlì

05-07-2014

05/Luglio/2014 – FORLI’ – L’ha afferrata da dietro, tentando di tapparle la bocca con la mano, fintanto che lei, divincolandosi e richiamando l’attenzione di un’amica, non è riuscita a scappare. E’ questa la scena raccontata da una ragazzina minorenne, una delle sere scorse al parco urbano. L’hanno vista arrivare di corsa, in lacrime e sotto choc all’altezza del chiosco di fronte ai giochi gonfiabili. In tanti hanno assistito al racconto, prima che sul posto arrivassero le forze dell’ordine e la madre della giovane. Erano circa le 22.

Come riportato dal quotidiano La Voce di Romagna, la ragazza aveva accompagnato una coetanea ai bagni pubblici accanto ai campi da calcetto e da beach. La stava aspettando fuori quando, stando a quanto denunciato, un estraneo le ha messo le mani addosso, chissà con quali intenzioni. Lei ha gridato finché l’amica non è uscita. E’ probabilmente a quel punto che il presunto aggressore ha lasciato la presa. La descrizione è stata fornita alle forze dell’ordine, dando come dettaglio il colore scuro della carnagione.

Un episodio simile non si era mai verificato
 in quella zona, garantiscono gli habitué che quella sera sono tornati a casa sconvolti. Certo però che il problema sicurezza non è nuovo in una zona dove il furto di biciclette è all’ordine del giorno. Si parla anche di casi in cui le vittime di furti abbiano pagato 10 euro per farsi restituire quanto rubato. E’ di domenica scorsa, invece, l’intervento delle Volanti per uno scippo compiuto sempre nella stessa zona ai danni di una signora 70enne di Forlì, alla quale è stata rubata la borsa. Anche in questo caso il delinquente se l’è data a gambe facendo perdere le proprie tracce.
http://www.romagnanoi.it/news/forli/1206191/Ragazza-aggredita-al-parco-urbano.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Forlì

RSS Feed Widget

Lascia un commento