Tassisti: “Da quando ci sono gli immigrati è un massacro”

17-03-2015

Pino stava facendo il suo lavoro alla guida del suo taxi. E’ domenica notte. In stazione centrale, a Milano, fa salire a bordo una cliente. Destinazione viale Brianza. Mentre raggiunge il numero civico si accorge che un ciclista sta viaggiando in contromano e glielo fa notare.

Poi si ferma al numero civico, scende e viene raggiunto dal ragazzo che gli urla “Che cazzo vuoi?”. Pino risponde “Eri in contromano cosa vuoi? Vai e vedi di camminare dritto!”. Una frase che è stata recepita come un’offesa. ” Il ragazzo era un extracomunitario, sui trent’anni, aveva un alito pesante, probabilmente aveva bevuto qualche birra. Ma non era ubriaco, avrebbe sbandato e non avrebbe avuto tutta quella forza nel colpirmi” – commenta il tassista.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/tassisti-massacro-1106098.html

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento