Tag: truffe

Rom, si costituisce la regina delle truffe agli anziani

MESTRE – Ricercata dalla polizia per una serie di truffe agli anziani, Morena Casagrande, 44 anni, residente in un campo nomadi di Bologna, si è costituita in carcere, a Bologna. La donna, destinataria di un provvedimento restrittivo, era ricercata infatti dal Commissariato di Mestre e dai colleghi delle squadre mobili di Padova e di Bologna.

Lo scorso maggio, a Mestre, aveva avvicinato una 85enne e – con artifizi e raggiri – era riuscita a conquistare la sua fiducia ed entrare nella sua abitazione. Aveva detto all’anziana di aver da poco acquistato l’appartamento al quinto piano dello stesso stabile e di aver bisogno, in attesa del completamento dei lavori di ristrutturazione, di un posto sicuro dove poter custodire i suoi gioielli.

L’anziana ha così indicato un luogo sicuro e la truffatrice, col pretesto di andare a prendere i gioielli, si è allontanata senza fare più ritorno. Solo in seguito l’85enne si è accorta di essere stata derubata di circa 8.000 mila euro in contanti.

Le indagini hanno portato ad individuare la malvivente, con precedenti dagli inizi degli anni Ottanta per furto e per rapina a Belluno, Venezia, Bologna, Ravenna ed altre località.

http://www.gazzettino.it/NORDEST/VENEZIA/truffe_anziani_mestre_si_costituisce_ricercata/notizie/451500.shtml

Truffa dello specchietto a Spinimbecco, due nomadi arrestati – Verona Sera


Verona Sera

Truffa dello specchietto a Spinimbecco, due nomadi arrestati
Verona Sera
Erano state numerose le segnalazioni raccolte dai comandi dell'Arma della Bassa Veronese in merito a truffe perpetrate o tentate con l'espediente del falso incidente stradale. Loro stessi, due nomadi italiani di origine siciliana di 17 e 20 anni, erano
Trucco dello specchietto Scoperti i truffatoriL’Arena

tutte le notizie (3) »

La polizia nel campo rom dei truffatori – Gazzetta di Modena

La polizia nel campo rom dei truffatori
Gazzetta di Modena
La polizia nel campo rom dei truffatori. L'operazione della polizia di Brescia nel campo rom dove sono stati arrestate 11 persone per una truffa sul web nella rivendita di auto. Leggi l'articolo · polizia,; truffe,. I più visti. Oggi; Settimana; Mese

altro »

Truffe e furti, arrestata banda nomadi – Corriere della Sera

Truffe e furti, arrestata banda nomadi
Corriere della Sera
(ANSA) – BRESCIA – Si è conclusa all'alba una vasta operazione della polizia di Brescia che ha portato all'arresto di 11 nomadi italiani di etnia sinti componenti di un gruppo autore di una lunga serie di reati commessi nell'arco di un anno. I

Truffa su auto online, arrestati nomadi – ANSA.it


ANSA.it

Truffa su auto online, arrestati nomadi
ANSA.it
Truffa su auto online, arrestati nomadi (ANSA) – BRESCIA, 12 APR – Si e' conclusa all'alba di oggi una vasta operazione della polizia di Brescia che ha portato all'arresto dei componenti di un gruppo criminale dedito a rapine, furti e truffe. Undici i
Vendita auto on line Undici nomadi in arrestoMediterranews
Arrestati nomadi italiani per truffa e rapina a danno di inserzionisti webBsnews.it
Truffe e furti. Arrestati 11 nomadiDazebao
Gazzetta di Modena –Qui Brescia
tutte le notizie (23) »

Truffe migranti: “Aiutateci, nostro figlio ha la leucemia”

Truffa migranteAiutateci, nostro figlio è malato di leucemia e non abbiamo i soldi per curarlo. Due immigrati romeni, pur di non lavorare, avevano inventato questo stratagemma per spillare soldi agli italiani. In molti saranno caduti nella trappola, spinti probabilmente dalla propaganda mediatica che diffonde l’idea del migrante povero e bisognoso d’aiuto. Peccato che fosse solo una truffa e la polizia li ha finalmente smascherati. Due romeni di 35 e 31 anni, entrambi domiciliati a Bergamo e pregiudicati, sono indagati in stato di libertà per il reato di truffa, molestie e abuso della credulità popolare, in concorso. I due immigrati, in località Capezzano Pianore, chiedevano soldi agli automobilisti usando cartellini con stampata una foto di un bimbo da curare con trattamenti costosi. Il consiglio è quello di non dare mai soldi a stranieri che si fingono poveri e bisognosi.

Fonti:

http://www.versiliatoday.it/2013/02/15/nostro-figlio-ha-la-leucemia-aiutateci-ma-e-solo-una-mega-truffa/

http://www.lagazzettadiviareggio.it/cronaca/2013/02/aiutateci-nostro-figlio-ha-la-leucemia-ma-era-una-truffa/

 

Truffe sudamericane a Genova

Marassi: truffata in via Bertuccioni da due sudamericane

Genova – Ieri pomeriggio, giovedì 7 febbraio 2013, una peruviana di 30 anni, residente nel quartiere di San Fruttuoso, è stata truffata da due giovani sudamericane che, con un macchinoso e fantasioso stratagemma, sono riuscite a sottrarle un’ingente somma di denaro, circa 1400 euro.

La somma deriva in parte da prelievi dal conto corrente bancario della trentenne, nonché da numerosi gioielli. La vittima, realizzato quanto le era accaduto solo dopo il dileguarsi delle due truffatrici, si è rivolta al commissariato di San Fruttuoso per sporgere denuncia.

http://www.genovatoday.it/cronaca/truffa-marassi-sudamericane.html