Tag: stazione ferroviaria

Evade dagli arresti domiciliari, denunciato marocchino – AostaSera


AostaSera

Evade dagli arresti domiciliari, denunciato marocchino
AostaSera
Un marocchino di 52 anni, E. A. B., residente nella Plaine, è stato denunciato dalla Questura di Aosta per evasione. L'uomo, che doveva trovarsi agli arresti domiciliari, è stato fermato venerdì scorso dagli agenti nei pressi della stazione ferroviaria

altro »

Droga, arrestati due tunisini alla stazione di Fontivegge – PerugiaToday


PerugiaToday

Droga, arrestati due tunisini alla stazione di Fontivegge
PerugiaToday
Non si fermano i controlli delle forze dell'ordine nei pressi della stazione ferroviaria di Fontivegge a Perugia, ieri alcuni agenti della 2' sezione della squadra mobile hanno arrestao un tunisino, una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, a
Stazione Fontivegge: arrestato per spaccio una vecchia conoscenza tuttoggi.info

tutte le notizie (2) »

Due arresti per furto a Mendrisio – Corriere del Ticino


Corriere del Ticino

Due arresti per furto a Mendrisio
Corriere del Ticino
Nei pressi della stazione ferroviaria di Mendrisio, mercoledì 6 marzo sono state controllate da agenti della Polizia comunale due giovani donne di 19 e 13 anni, entrambe di origine straniera e provenienti da un campo nomadi di Milano. Gli accertamenti
Mendrisio, due arresti per furtoRSI.ch Informazione

tutte le notizie (2) »

Invalido rom "miracolato": in caserma si distrae e torna a camminare – PuntoCuneo


PuntoCuneo

Invalido rom "miracolato": in caserma si distrae e torna a camminare
PuntoCuneo
Uno zingaro 30 enne di etnia rom, con numerosi precedenti penali per furto che vive a Cuneo nei pressi della stazione ferroviaria, è stato denunciato dai Carabinieri della Compagnia di Alba per il reato di accattonaggio aggravato. precedenti penali

altro »

Genova violenta: ragazzina aggredita da Africano

Riccardi si complimenta con il 'migrante'

Non si ferma a Genova l’escalation di scippi e rapine. Giovedì alle due del pomeriggio, nei pressi della stazione ferroviaria di Sampierdarena, una ragazzina di 17 anni è stata aggredita e derubata del suo telefonino, un Iphone.

La ragazzina si trovava sulla scalinata che dà accesso alla stazione ferroviaria e stava parlando al telefono, quando è stata sorpresa alle spalle da un individuo, che lei ha descritto di pelle nera, presumibilmente un africano che è poi fuggito con un complice. La vittima ha addirittura riferito agli agenti di avere cercato di inseguire i due malviventi, gridando e chiamando aiuto, ma la coppia si è volatilizzata. In seguito la polizia ha tentato di rintracciare la posizione del telefono, ma senza esito.
Una donna di 48 anni, di Campomorone, ha denunciato ai carabinieri di essere stata aggredita in via Polonio, mentre si trovata ferma al semaforo sullo scooter. In due le si sono avvicinati e l’hanno minacciata con un coltello, inducendola a scendere e fuggendo poi a bordo della sua moto. Indagini sono in corso per risalire all’identità dei due rapinatori.

http://www.ilgiornale.it/news/genova/rubano-liphone-mentre-telefona-886336.html

Due immigrati manomettono biglietteria e la rapinano

MONTECATINI. Un polacco e un albanese sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. Sono ritenuti responsabili dai carabinieri del Norm della Compagnia di Montecatini Terme, di aver manomesso e sottratto denaro dalla biglietteria automatica che si trova all’interno della stazione ferroviaria principale. I due sono stati identificati dai militari a seguito delle indagini relative al furto e sono stati bloccati nel centro di Montecatini. Sono stati trovati in possesso, oltre che dei soldi, anche di arnesi da scasso che sono stati sequestrati. Si tratta di due uomini di 35 e 29 anni, in regola con il permesso di soggiorno, il primo residente ad Ancona e il secondo senza fissa dimora.

Genova multietnica: marocchino ucciso a sprangate da romeni

Noi siamo la Resistenza

Un marocchino di 38 anni, è morto nella zona della stazione ferroviaria di Genova Brignole, per le lesioni riportate nel corso di una rissa, scoppiata in un luogo diventato ormai abituale ritrovo di immigrati. L’omicidio è avvenuto davanti al Bar Corner, all’incrocio tra viale Duca d’Aosta e via Cadorna, intorno alle ore 3.30. Gli arrestati sono due operai romeni, di 34 e 29 anni, trovati dai carabinieri sul luogo dell’aggressione. Uno di loro aveva ancora la spranga in mano con la quale ha colpito il nordafricano, l’altro aveva una ferita alla testa. I tre erano stati allontanati dal locale, in evidente stato di alterazione alcolica, e subito dopo è scoppiata la rissa. Una pattuglia del Nucleo radiomobile dei carabinieri è subito intervenuta sul posto, bloccando gli assalitori. Per la vittima è stato inutile il ricovero in ospedale. Non si conosce ancora il movente del violento episodio, di cui si occupa il pm Sabrina Monteverde. La salma è stata trasferita all’istituto di medicina legale dell’ospedale San Martino per l’autopsia su disposizione dell’autorità giudiziaria. L’uomo ucciso, identificato grazie alle impronte digitali, aveva dei precedenti per spaccio di droga e reati contro il patrimonio.

http://genova.repubblica.it/cronaca/2013/02/02/news/genova_ucciso_a_sprangate_davanti_alla_stazione_principe-51762198/

Tentano di violentare 17enne in un sottopasso

L'integrazione "funziona"

Civitavecchia – Sabato sera, intorno alle 22, nel sottopasso della stazione ferroviaria una diciassettenne, secondo il racconto della ragazza, sarebbe stata aggredita da due immigrati che hanno tentato anche di abusare di lei.

La ragazza infatti ha raccontato ai medici del Pronto Soccorso dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia di essere stata aggredita da uno dei due che l’ha tenuta ferma mentre il secondo ha cercato di spogliarla. Violenza andata in fumo grazie alle urla della diciassettenne che è riuscita a richiamare alcune persone presenti in stazione, causando la fuga dei due malviventi.

http://voxnews.info/2013/01/30/tentato-stupro-a-civitavecchia/

Rissa alla stazione, quattro feriti – TicinOnline.ch


TicinOnline.ch

Rissa alla stazione, quattro feriti
TicinOnline.ch
ZUGO – Sono quattro le persone protagoniste di una rissa che si è verificata martedì 22, intorno alle 10, presso la stazione ferroviaria di Zugo. Gli agenti, immediatamente giunti sul posto, hanno messo le mani su due persone, un 30enne e un 25enne,

Stupro di Ascoli: noi ai domiciliari per lo stupratore

A BERGAMO INVECE LO STUPRATORE E’ CASA, COME MAI, SIGNOR PM?

ASCOLI PICENO, 14 GEN – Il gip di Ascoli Piceno ha convalidato l’arresto del marocchino di 41 anni che lo scorso 11 gennaio ha tentato di violentare una donna nei pressi della stazione ferroviaria di San Benedetto del Tronto. Nell’udienza preliminare l’uomo si e’ avvalso della facolta’ di non rispondere alle domande del giudice e del pm. La vittima, una quarantenne, era stata avvicinata alla fermata del bus e trascinata nella vicina pineta.

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/marche/2013/01/14/Stupro-marocchino-resta-carcere_8072348.html