Tag: spasso

Numana: arrestato pregiudicato albanese ai domiciliari. ‘Pizzicato’ a … – Vivere Ancona


Vivere Ancona

Numana: arrestato pregiudicato albanese ai domiciliari. 'Pizzicato' a
Vivere Ancona
immagine 'Pizzicato' a spasso a Loreto con un connazionale. Arrestato a Marcelli nella sua abitazione pregiudicato albanese già ai domiciliari. E' stata revocata la misura cautelare degli arresti domiciliari precedentemente emessa per i reati di
Lesioni e maltrattamenti Arrestato dai carabinieriCorriere Adriatico
Numana: evade dai domiciliari, 45enne finisce in carcereAnconaToday

tutte le notizie (3) »

Milano: clandestino afferra un cane e lo lancia per aria, padrona sconvolta

Milano 18 agosto 2013 – Ha prima attirato a sé e poi preso e lanciato via un cagnolino, ai giardinetti. Per questo un cittadino ucraino è stato denunciato per maltrattamento di animali, a Milano. E’ accaduto in un’area verde in piazzale Maciachini, nella zona Nord della città intorno alle 22.30 di sabato: una donna di 62 anni stava portando a spasso i suoi tre cagnolini quando da un gruppetto di ragazzi che si trovava nei pressi di una panchina uno di questi ha cominciato ad attirare l’attenzione delle bestiole. Quando una di esse si è avvicinata il giovane l’ha presa per il collare alzandola e lanciandola ai piedi della proprietaria. La donna, spaventata, ha chiamato il 113 e gli agenti quando sono arrivati hanno rintracciato il gruppo e denunciato lo straniero, di 22 anni, per maltrattamento di animali e per violazione della Legge sull’immigrazione in quanto irregolare su territorio.

http://www.milanotoday.it/cronaca/maltratta-cane-piazzale-maciachini-18-agosto.html

 

Roma: arrestati due romeni, giravano con carta credito rubata – Agenzia di Stampa Asca


Agenzia di Stampa Asca

Roma: arrestati due romeni, giravano con carta credito rubata
Agenzia di Stampa Asca
(ASCA) – Roma, 5 ago – I carabinieri della stazione di Roma via Vittorio Veneto hanno arrestato due cittadini romeni, lui 44enne domiciliato a Ladispoli, lei 35enne domiciliata in via Prenestina, con le accuse di ricettazione, possesso ingiustificato e
Colosseo, a spasso con una carta di credito rubata: due arrestiRomaToday

tutte le notizie (3) »

Milano: immigrato con forcone a caccia di italiani

A spasso nella notte armato di forcone: arrestato un cinese
il Giornale
Per qualche minuto è tornata a Niguarda l’incubo Kabobo, il ghanese che due mesi fa, nello stesso quartiere, uccise tre passanti con un piccone. L’altra notte infatti, un’automobilista passando davanti al pronto soccorso di Ca’ Grande in via Donatelli altro »

Roma: esce col cane, cingalese tenta di stuprarla per strada

Nomentana, donna aggredita da cingalese in via di Sant’Agnese

Stava portando a spasso il proprio cane in via di Sant’Agnese, quartiere Trieste. Nei pressi dell’incrocio con la Nomentana l’incubo, con un uomo che l’ha prima aggredita e poi, dopo essersi denudato, ha tentato di violentarla. A salvarla lo spray urticante che teneva nella borsetta. Vittima dell’episodio una 41enne roma. Ad aggredirla un 34enne cingalese con numerosi precedenti penali, anche specifici.

donne2

I FATTI – Il 34enne ha seguito la sua vittima a piedi per alcune decine di metri e quando la donna è giunta nel punto  più isolato della strada, si è  denudato e ha tentato di violentarla. Dopo aver tentato di immobilizzarla per abusare di lei, è stato messo in fuga dalla reazione della vittima che, tirato fuori dalla borsetta uno spray urticante,  lo ha spruzzato sul viso  del suo aggressore.

LA FUGA – È stato proprio grazie a quest’ultimo disperato gesto della donna che l’uomo ha desistito dal suo intento ed è fuggito. Subito dopo il fatto, la signora ha chiamato il 113 e dato l’allarme. Nel contempo, prima di riagganciare, seppur scossa, ha trovato la forza di dare all’operatore della Sala Operativa  una parziale descrizione del suo aggressore, indicando anche  la direzione di fuga.

LA POLIZIA – Pochi minuti e alcune auto della Polizia erano già sul posto. Intanto, l’equipaggio dell’autoradio del Commissariato San Lorenzo, ha comunicato via radio di aver bloccato, non distante dal luogo dove si erano verificati i fatti, un uomo molto somigliante alle descrizioni fornite dalla vittima. Accompagnato in Commissariato al fermato, sprovvisto di documenti di identità, è stato chiesto di declinare le proprie generalità e lo stesso ha risposto con scherno, indicando  il nome di un politico italiano.

Successivi accertamenti, portati a termine anche grazie al contributo della Polizia Scientifica della Questura, hanno permesso di identificare l’arrestato in un cittadino cingalese di 34 anni, con numerosi precedenti penali, anche specifici. Lo straniero, che è risultato sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata presso una comunità terapeutica, aveva fatto perdere le proprie tracce nel marzo scorso ed era tuttora ricercato. Al termine delle verifiche l’uomo è stato arrestato. Violenza sessuale e false attestazioni sull’identità le accuse da cui dovrà difendersi davanti ai giudici. 

La donna invece, che a causa dell’aggressione era caduta in terra riportando delle lesioni, è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari.

Potrebbe interessarti:http://www.romatoday.it/cronaca/violenza-sessuale-via-nomentana.html

Genova insicura: donna aggredita e picchiata da immigrato che tenta di stuprarla

Genova – Una genovese di 41 anni, ieri sera, mentre portava il cane a passeggio in via Bologna a Genova, è stata avvicinata e aggredita da un uomo di circa 35 anni, presumibilmente di origini nordafricane.

Lo straniero le ha sferrato un calcio al ventre, facendola cadere a terra e approfittando della caduta ha preso la vittima per un braccio trascinandola  nella vicina Salita Bella Giovanna, le ha tappato la bocca ed ha tentato di sfilarle i pantaloni, ma non riuscendovi ha cominciato a palparla nelle parti intime.

La 41enne ha prontamente reagito tirando un calcio nella zona inguinale dell’uomo costringendolo così a mollare la presa e riuscendo lei a divincolarsi e fuggire.

La volante dell’Ufficio Prevenzione Generale giunta sul posto ha trovato la donna in stato di shock che ha riferito quanto accaduto poco prima. Immediatamente i poliziotti si sono messi alla ricerca infruttuosa del malvivente mentre la signora è stata accompagnata al Pronto Soccorso dell’Ospedale Galliera per i controlli e le cure necessari.

http://www.primocanale.it/notizie/aggredita-e-picchiata-mentre-porta-a-spasso-il-cane-123163.html

Tentato stupro a Pistoia: 26enne aggredita da due Tunisini

Ancora un episodio di criminalità nel Pistoiese. Ieri sera hanno tentato di rapinare una donna di 26 anni a Quarrata mentre stava portando fuori il cane.
La giovane è riuscita a salvarsi grazie alle tecniche di difesa personale apprese durante un corso organizzato qualche mese fa proprio nel Pistoiese dalla polizia.
Poco dopo sono finiti in manette due tunisini di 38 e 25 anni, riconosciuti oltre che dalla vittima anche da una testimone che ha assistito all’aggressione dalla finestra di casa.
La vittima, raggiunta alle spalle da uno degli aggressori, è riuscita a liberarsi e a sferrare un colpo decisivo al malfattore mettendo in atto proprio la tecnica imparata durante il corso antistalking promosso dalla questura.
I due malviventi si sono dati alla fuga ma sul posto sono subito intervenute le volanti della polizia e del reparto prevenzione crimine di Firenze, che erano in zona per dei controlli del territorio decisi dal Comitato sulla sicurezza pubblica a seguito dell’incremento di furti e rapine.
I due sono stati fermati ed arrestati dopo poco nel centro di Quarrata.

http://www.gonews.it/articolo_177464_spasso-col-cane-viene-aggredita-mette-in-fuga-rapinatori-con-le-tecniche-imparate-al-corso-antistalking.html