Tag: sigarette

Sigarette dalla Slovenia, maxi sequestro – Mattino Padova

Sigarette dalla Slovenia, maxi sequestro
Mattino Padova
Arrestato un bosniaco, tre denunciati. di Enrico Ferro e Alice Ferretti. Sigarette di contrabbando in arrivo dai paesi dell’Est e smistate al Le indagini dei finanzieri sono partite dal mercatino moldavo di via Longhin. L’area, di proprietà del altro »

Droga nel pacchetto di sigarette, in manette ivoriano

 

Droga nel pacchetto di sigarette, in manette 28enne
Il Giorno
Lecco, 12 agosto 2013 – Hashish al posto delle sigarette, per questo un 28enne della Costa d’Avorio è stato arrestato. L’immigrato è stato fermato domenica pomeriggio in centro a Lecco in viale Filippo Turati dai carabinieri della stazione locale
Lecco, immigrato colpisce carabiniereCorriere di Lecco

tutte le notizie (3) »

Nuovi Kabobo ora usano le pistole, spara sulla folla: grave un uomo, feriti

Ha rubato una pistola a una guardia giurata e si è messo a sparare contro i passanti, ferendo gravemente un uomo.

È successo la scorsa notte ad Alessandria. L’autore del gesto è stato arrestato dalla polizia: è Janderson Steward Mosquera, un ventenne ‘italiano’ di origini colombiane con qualche disturbo di salute mentale.

Dopo avere aggredito la guardia giurata, portandole via la pistola, il giovane si è allontanato e ha cominciato a fare fuoco su chi ha incontrato per le strade della città. I suoi primi bersagli sono stati due marocchini che stavano acquistando delle sigarette da un distributore automatico: uno di loro è stato raggiunto da un proiettile. La polizia è riuscita a bloccare il ventenne dopo un intervento particolarmente laborioso e impegnativo: in Piazza Santo Stefano, dove il giovane era stato raggiunto, c’erano numerose persone, e gli agenti delle volanti non hanno risposto al fuoco. Sono comunque riusciti ad avvicinarsi allo sparatore e a immobilizzarlo. La pistola, secondo le prime informazioni, era caricata con quindici colpi. Almeno sette, in base ai bossoli recuperati, sarebbero quelli sparati dal giovane.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/paura-ad-alessandria-20enne-ruba-pistola-e-fa-fuoco-sui-927541.html

Ferrara: ragazza riconosce il suo aggressore marocchino

Nella mattinata di ieri il personale delle Volanti, transitando in via Cassoli, notava un uomo che poteva corrispondere alla descrizione di un rapinatore che, nella nottata antecedente, aveva aggredito una ragazza in via Mazzini e le aveva sottratto portafogli e cellulare.

L’uomo, alla vista della macchina della polizia, si dava alla fuga a piedi, ma veniva raggiunto in viale IV Novembre. L’individuo, un marocchino di 34 anni, prima di essere bloccato estraeva dalla tasca un oggetto cercando di disfarsene: gli agenti lo recuperavano subito, appurando che si trattava di un telefono cellulare.

Lo straniero veniva accompagnato in questura per gli accertamenti del caso.

Le verifiche effettuate sul telefono cellulare permettevano di accertare che questo era in uso a una ragazza che la scorsa notte era stata aggredita alle spalle mentre era intenta a prelevare da un distributore automatico delle sigarette, il rapinatore le aveva fatto sbattere con forza il volto sul vetro del distributore automatico, quindi si era impossessato del portafogli e del cellulare e si era dato alla fuga.

La ragazza, invitata in Questura, riconosceva senza ombra di dubbio il marocchino come il suo aggressore, pertanto l’uomo veniva posto in stato di fermo di indiziato di delitto, in quanto ritenuto responsabile del reato di rapina e trasferito nella locale casa circondariale come disposto dall’autorità giudiziaria.

http://lanuovaferrara.gelocal.it/cronaca/2013/05/27/news/rapina-una-ragazza-preso-1.7144607

300 kg di sigarette nascoste nei pullman di “ignari” “turisti” moldavi


News Rimini

300 kg di sigarette nascoste nei pullman di ignari turisti moldavi
News Rimini
300 kg di sigarette nascoste nei pullman di ignari turisti moldavi. Titolare di un'agenzia viaggi in Moldavia sfruttava i trasferimenti dei turisti per fare arrivare in Italia sigarette di contrabbando. Latitante dal 2010, è stato arrestato a Cattolica
Tour operator riempiva bus di sigarette da contrabbando: arrestatoRiminiToday
Pullmann riempiti di sigarette in manette contrabbandiereIl Resto del Carlino

tutte le notizie (4) »

Scoperto il «tesoro delle bionde»: 6,5 tonnellate e 2 arresti – Corriere del Mezzogiorno

Scoperto il «tesoro delle bionde»: 6,5 tonnellate e 2 arresti
Corriere del Mezzogiorno
TRIBUTI DOGANALI EVASI – Le circa 6,5 tonnellate di sigarette sottoposte a sequestro erano contraddistinte anche dal contrassegno fiscale della Repubblica Moldova e Ucraina, recanti varie marche normalmente commercializzate al di fuori del mercato

“Dammi subito una sigaretta!” “Come??Non fumi???” E scatta il pestaggio

Boldrini: "gli immigrati sono risorse"

BOLOGNA– Con una forte voglia di fumo, alle 3 di notte, hanno cominciato a bussare alle porte dei vicini chiedendo delle sigarette, e quando uno di loro ha osato dire che non ne aveva, perché non fumava è scattato il pestaggio. È accaduto a Cadelbosco Sopra, nel Reggiano. E mentre uno dei due si è “calmato” all’arrivo degli agenti, l’altro, un operaio straniero 40enne, ha aggredito anche i militari che l’hanno dovuto bloccare con la forza e arrestare per resistenza, lesioni e oltraggio.

http://voxnews.info/2013/03/23/chiede-le-sigarette-ai-vicini-e-poi-li-aggredisce-a-legnate-arrestato/

Verona, l’elenco dei crimini “migranti”

Sfondano una parete per rubare sigarette
L’Arena
Un pusher del Marocco, arrestato venerdì dai poliziotti della sezione antidroga della questura, con l’accusa di «detenzione al fin di spaccio», dopo la convalida della misura restrittiva, rimarrà in carcere fino al prossimo 10 giugno., data in cui si

Sigarette di contrabbando, lo smercio in zona industriale a Padova – PadovaOggi


PadovaOggi

Sigarette di contrabbando, lo smercio in zona industriale a Padova
PadovaOggi
Il fiorente e illecito business è finito nel mirino della squadra Mobile della polizia euganea che, la scorsa notte, ha intercettato in via Nuova Zelanda lo scambio in flagranza di "bionde" tra un camionista bielorusso e un moldavo residente a Padova

altro »

Aosta, tabaccheria rapinata da tre immigrati

AOSTA, 29/01/2013 – Sono Marius Pohrib, Fatmir Fiku ed un terzo giovane noto come Hari i tre accusati della rapina ai danni della tabaccheria di Saint-Maurice a Sarre dello scorso 12 gennaio. Marius, rumeno di 21 anni residente ad Aosta (foto a sinistra), “ha reso ampia e dettagliata confessione dell’accaduto” fa sapere la polizia. Lo stesso ha anche fornito i nomi dei complici – Fatmir albanese di 26 anni (foto a destra) e Hari, un coetaneo rumeno in corso di identificazione – che però hanno già lasciato la Valle d’Aosta e fatto perdere le proprie tracce. Il giovane è stato denunciato a piede libero. La Squadra mobile che ha condotto le indagini ha effettuato una serie di perquisizioni domiciliari a carico di pluripregiudicati di nazionalità rumena. Sono stati così rinvenuti, nell’abitazione e nella vettura di uno di questi, accendini, stecche di sigarette e l’arma utilizzata nella rapina.

http://www.aostaoggi.it/2013/gennaio/29gennaio/news29148.htm