Tag: semafori

Rom Milano zona Cimiano, una mamma: "Sono ovunque … – CronacaMilano


CronacaMilano

Rom Milano zona Cimiano, una mamma: "Sono ovunque
CronacaMilano
“I ROM SONO OVUNQUE” – “Siamo assediati da zingari in strada, ai semafori, ovunque – spiega la giovane donna. – Sono molesti e cattivi. MOLESTIE AGLI ANZIANI E SFRUTTAMENTO DI NEONATI – “Oggi 2 zingare con neonati al seguito esposti al gelo 

Zingara al semaforo:in poche ore 550€

Varese – Chiedeva l’elemosina all’incrocio con semaforo tra viale Aguggiari e via Fiume. Una pattuglia della polizia locale l’ha colta in flagrante. Gli agenti le hanno quindi chiesto di mostrare tutto il denaro che aveva con sè. La questuante, rom di nazionalità romena, ha tirato fuori 550 euro. Immaginabile lo stupore dei vigili che sia aspettavano solo una manciata di spiccioli.
I 550 euro erano così assortiti: 190 in monetine, 360 in banconote.
Gli agenti hanno applicato il regolamento di polizia urbana: confisca del denaro ritenuto frutto dell’attività di questuante e multa di 100 euro. Sono state quindi sequestrate le monete (190 euro) e non le banconote perché difficile provare che quest’ultime fossero generose elemosine al semaforo. Anche se, come spiega l’assessore alla sicurezza, Carlo Piatti, resta il sospetto che la donna facesse da “cassaforte” per il denaro racimolato da altri questuanti e già cambiato, da spiccioli in bigliettoni, presso commercianti.
«Possiamo comunque dire che la somma di cui era in possesso non fa pensare ad una povera e bisognosa di elemosina per comprarsi il pane» commenta l’esponente della giunta che rilancia quindi, per l’ennesima volta, l’appello ai varesini: «I soldi dati ai questuanti finanziano il racket che sfrutta queste persone mandandole ai semafori. Sono soldi che vengono reinvestiti dalle organizzazioni criminali in attività illecite. Per questi motivi, invitiamo i cittadini a non dare denaro ai questuanti. Non è un’opera di bene come si crede».
L’assessore conferma che i controlli da parte della polizia locale sono quotidiani. Le pattuglie fanno almeno un giro, ogni giorno, a tutti gli incroci dove si piazzano i questuanti. In largo Flaiano, la zona dove ci sono a volte contemporaneamente tre mendicanti, l’intervento dei vigili avviene più volte nell’arco della stessa giornata. «Ma questo non basta – spiega l’assessore Piatti -. I questuanti torneranno sempre finché ci sarà chi dà l’elemosina».
I questuanti sono prevalentemente nomadi di nazionalità romena, quindi cittadini comunitari, come quelli che arrivano a Varese facendo i pendolari dai campi rom del milanese. Negli ultimi giorni, oltre alla donna con i 550 euro, ne sono stati multati sei in città.

http://www.prealpina.it/notizie/varese/2013/9/12/carita-in-tasca-550-euro/2467806/55/

Lecce, nigeriano ricomincia a perseguitare gli automobilisti

LECCE 13 mag 2013 – Non contento, ci ha riprovato ancora. Fino a questo pomeriggio, quando gli agenti delle volanti lo hanno fermato e arrestato. Moritz Ifeanyi Ehiejilikwe, nigeriano di 24 anni, è finito in manette intorno alle 18, 30, mentre si trovava, ancora una volta, in viale Gallipoli dove, all’incrocio con viale Oronzo Quarta, all’altezza di un bar, stava tentando di fermare i conducenti, per farsi consegnare loro del denaro. Con nonchalance. A pochi passi dalla sede della questura.

Fermato già lo scorso 8 aprile , mentre si aggirava nei pressi dello stesso semaforo, il 25enne era stato colto sul fatto mentre minacciava una donna al volante, impedendole di camminare e consigliandole di non passare più da quella zona, altrimenti avrebbe già saputo “come fargliela pagare”. Bloccato dalla sezione volanti con l’accusa di lesioni, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, fu anche sanzionato per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità e per non osservare alcune disposizioni contenute nell’ordinanza sindacale che vieta l’accattonaggio in prossimità dei semafori.

Davanti alla reiterazione del reato, e alle numerose segnalazioni giunte alla questura leccese, gli agenti hanno provato ad esortarlo di seguirli presso gli uffici. Ma il ragazzo ha tentato di allontanarsi, inveendo contro i poliziotti e opponendo ancora una volta resistenza per sfuggire ai controlli fino a quando sono scattate le manette, come stabilito dal magistrato di turno che ne ha disposto l’arresto.

http://www.lecceprima.it/cronaca/arresto-nigeriano-viale-stazione-lecce-13-maggio-2013.html

 

Incredibile a Trani: gruppo di Zingari accerchia bus turisti e li aggredisce

Un nuovo episodio di cronaca ieri ha coinvolto un gruppo di rom da un lato ed un gruppo di turisti dall’altro. Un bus di turisti stranieri provenienti dalla Germania, da Amburgo, ha fatto sosta in piazza XX Settembre. Una volta giù dal pullman, i turisti sono stati accerchiati da un gruppo di trenta rom circa, che prima hanno chiesto l’elemosina, poi hanno cominciato ad aggredire i turisti per farsi consegnare i soldi con la forza.

Pare che questo gruppetto di persone di “origine rom” accanito giunga a Trani ogni mattina con il treno diretto a Foggia, salvo poi andar via dalla città entro la prima serata. Avrebbero messo in difficoltà lo stesso gruppo di rom presente a Trani da tempo, soppiantando alcuni di loro ai semafori o all’esterno dei supermercati per l’elemosina.

Per i turisti la situazione è ritornata sotto controllo una volta intervenuti i vigili allertati da un cittadino tranese. I turisti tedeschi sono stati scortati sino a piazzale Chiarelli.

http://www.radiobombo.com/news/55322/trani/trani-nuovo-episodio-di-cronaca-a-danno-di-un-gruppo-di-turisti-assaliti-in-piazza-xx-settembre-poi-scortati-sino-a-piazzale-chi