Tag: san pietro

Nomadi e borseggiatori ‘alleggerivano’ i turisti: 24 arresti – RomaToday


RomaToday

Nomadi e borseggiatori 'alleggerivano' i turisti: 24 arresti
RomaToday
Nomadi e borseggiatori 'alleggerivano' i turisti: 24 arresti. Questo il frutto dell''attività dei carabinieri nelle zone a rischio della città. Prese di mira le stazioni, San Pietro, piazza Venezia e la fermata Spagna dove una vigilessa venne pestata
Roma: controlli dei carabinieri, 24 borseggiatori arrestatiLiberoQuotidiano.it

tutte le notizie (1) »

Caso rom, Don Max: «Pescara si è accorta del problema troppo tardi» – PrimaDaNoi.it


PrimaDaNoi.it

Caso rom, Don Max: «Pescara si è accorta del problema troppo tardi»
PrimaDaNoi.it
Nelle ore successive la fondazione Rom si è scagliata contro i giornalisti, responsabili, secondo Nazzareno Guarnieri di «strumentalizzare la vicenda». Adesso del caso parla anche don Massimiliano De Luca, parroco di San Pietro Martire a Fontanelle.

SAN PIETRO, CONTROLLI CC: IN MANETTE 5 BORSEGGIATORI – La Repubblica

SAN PIETRO, CONTROLLI CC: IN MANETTE 5 BORSEGGIATORI
La Repubblica
corso di un servizio finalizzato alla prevenzione dei reati predatori ai danni dei numerosi turisti che in questo periodo affollano la capitale e in particolare San Pietro, hanno arrestato cinque manolesta (due cittadini romeni, un cittadino

SAN PIETRO, CONTROLLI CARABINIERI: ARRESTATI 5 … – Roma Capitale News

SAN PIETRO, CONTROLLI CARABINIERI: ARRESTATI 5
Roma Capitale News
Poco dopo è stata la volta di un cittadino algerino fermato a bordo del bus 64, linea San Pietro-Termini, all'altezza di corso Vittorio Emanuele, subito dopo aver sfilato il portafogli con 600 euro a un turista irlandese. Sempre a bordo del bus 64

Roma, assalto ai fedeli: catturati 14 borseggiatori “migranti”

Boldrini: "gli immigrati sono risorse"

Roma, 19/03/2013 – I carabinieri di Roma hanno intensificato i controlli antiborseggio nelle aree intorno al Vaticano e del centro storico, da giorni frequentate da centinaia di migliaia di pellegrini: 14 sono i borseggiatori che i militari dell’Arma, in poche ore, hanno arrestato mentre alleggerivano le tasche e gli zaini dei turisti, giunti nella Capitale da tutte le parti del mondo. I carabinieri in borghese, sono tuttora impiegati su autobus, metropolitane, nei pressi delle piazze affollate e dei monumenti, per garantire la sicurezza dei visitatori. I ladri, di età compresa tra i 15 e i 46 anni, sono tutti stranieri, per la maggior parte nomadi. Tutta le refurtiva, macchine fotografiche, smartphone, portafogli contenente denaro contante e carte di credito, è stata restituita alle vittime. Gli arrestati, accusati di furto aggravato, saranno processati con il rito per direttissima.

http://roma.repubblica.it/dettaglio-news/papa-controlli-in-centro-e-a-san-pietro-presi-14-borseggiatori/19189

Immigrato scippa una signora e le rompe il femore per 210 euro

 
Scippa una signora e le fa rompere il femore per 210 euro: arrestato
La Gazzetta di Lucca
Ancora un episodio di microcriminalità alle porte del centro storico e ancora una vittima di uno tra i reati più odiosi, lo scippo. A fare le spese, con conseguenze gravi, una signora lucchese di.
E’ spuntato fuori all’improvviso senza lasciare alla donna nemmeno il tempo di reagire, l’ha strattonata per strapparle la borsetta e l’ha fatta cadere a terra. L’ha lasciata così, a Porta San Pietro, implorante aiuto. Ed è fuggito verso il centro città. Sono stati alcuni passanti a dare l’allarme, cercando di fermare lo scippatore. Qualcuno ha chiamato il 112: la fuga del giovane è terminata poco dopo in piazza Napoleone. In manette è finito un giovane di 26 anni , Ouhaid Ben Maarouf. Era stato già colpito da foglio di via da Lucca e non avrebbe potuto rimetterci piede. Ieri sera attorno alle 19, però, ha preso di mira l’anziana che nella caduta ha riportato la frattura di un femore.

Stando ad una prima ricostruzione dei carabinieri, la donna stava uscendo dalla città quando all’altezza di Porta San Pietro è stata aggredita dal giovane. Il 26enne l’ha strattonata per strapparle la borsa e le ha fatto perdere l’equilibrio facendola cadere. Lui non ha esitato: con il borsello in mano è fuggito verso piazza del Giglio ma la gente che ha assistito ha richiesto l’aiuto dei carabinieri, che l’hanno bloccato poco dopo. I soldi, in tutto 210 euro, sono stati riconsegnati all’anziana che è stata ricoverata all’ospedale Campo di Marte di Lucca. Questa mattina, invece, è stato convalidato l’arresto del 26enne.

Ruba giacche costose scatta l’arresto ricercati i 2 complici – Gazzetta di Reggio


Reggionline

Ruba giacche costose scatta l'arresto ricercati i 2 complici
Gazzetta di Reggio
Ancora un arresto per furto al Coin di via Emilia San Pietro. Stavolta a finire dei guai è un georgiano di 25 anni, clandestino e senza fissa dimora, con precedenti per reati contro il patrimonio. Sono le 18.40 di domenica, giornata dell'Epifania, la
Furto al centro Coin di Reggio Emilia: arrestato 27enneReggionline
Reggio Emilia: ruba giacche griffate del valore di oltre 800 euro La Repubblica Bologna.it

tutte le notizie (9) »

Picchia compagna e Cc, arrestato romeno – ANSA.it


ANSA.it

Picchia compagna e Cc, arrestato romeno
ANSA.it
Picchia compagna e Cc, arrestato romeno (ANSA) – ROMA, 2 GEN – Un romeno di 28 anni, gia' noto alle forze dell'ordine, e' stato arrestato a Roma dai carabinieri della Compagnia San Pietro per aver picchiato la convivente e aggredito i militari
Picchia convivente e cc: arrestatoTGCOM
Roma: picchia convivente e aggredisce carabinieri, arrestatoAgenzia di Stampa Asca
Picchia compagna e carabinieri: arrestatoRSnews

tutte le notizie (7) »