Tag: san felice sul panaro

Tunisino pesta a sangue moglie e figlioletti

Modena, 27 gen. – (Adnkronos) – Tornato a casa verso l’ora di pranzo, dopo un litigio con la moglie per futili motivi, ha cominciato a picchiare la donna e poi anche i due figli di 11 e 10 anni, mandandoli tutti al pronto soccorso. L’uomo è un tunisino di 41 anni, residente a San Felice sul Panaro, in provincia di Modena, che è già stato arrestato dai Carabinieri.

Il fatto è accaduto ieri. A chiamare i militari è stata la moglie che ha raccontato l’accaduto ed ha specificato di essere stata aggredita dal marito già in altre occasioni. Fino a ieri non aveva mai avuto la forza di denunciarlo. Dopo l’ennesima aggressione e le percosse ai due bambini ha però deciso di chiamare le forze dell’ordine.

Stamattina in giudizio direttissimo il Gip del Tribunale di Modena ha convalidato l’arresto e disposto l’allontanamento dalla famiglia dell’uomo che ora non potrà più avvicinarsi né alla donna né ai figli. Da 2 a 5 giorni le prognosi emesse dall’ospedale per le 3 vittime.

http://www.liberoquotidiano.it/news/cronaca/1393665/Modena–picchia-moglie-e-figli-mandandoli-al-pronto-soccorso–arrestato.html

Furto ai danni di un’anziana, denunciate due nomadi reggiane – ModenaToday


ModenaToday

Furto ai danni di un'anziana, denunciate due nomadi reggiane
ModenaToday
I carabinieri della Stazione di San Felice sul Panaro hanno denunciato due nomadi di Reggio Emilia per furto in abitazione a conclusione delle indagini avviate a seguito di una segnalazione di furto verificatasi a fine agosto. In quella circostanza due

Donne rom derubano e scaraventano a terra ragazzo disabile

Modena 19 giugno 2013 – “Scusa, hai un euro?”. Questa la scusa con cui due donne nomadi hanno avvicinato un giovane disabile con difficoltà motorie per poi strappargli il portafoglio di mano, farlo cadere a terra e scappare a piedi. L’episodio è andato in scena ieri pomeriggio alle ore 15 in via Dante a San Felice sul Panaro.

Il ragazzo vittima dell’assalto ha richiesto l’intervento dei Carabinieri che, giunti sul posto, hanno raccolto la descrizione delle malviventi per poi avviare immediatamente le ricerche. Le pattuglie dell’Arma, delle due fuggitive, ne hanno poi rintracciata una, successivamente riconosciuta dal derubato, nei pressi della stazione ferroviaria, in attesa di prendere il treno per Bologna e raggiungere il campo nomadi di Casteldebole, luogo di residenza. Della seconda donna si sono perse le tracce, anche se le ricerche sono tutt’ora in corso e gli inquirenti contano di raccogliere indicazioni utili dalle telecamere delle stazioni ferroviarie di San Felice e di Bologna. Ovviamente, la nomade bloccata dai Carabinieri è stata tratta in arresto ed è tuttora trattenuta presso la sezione femminile del carcere di Sant’Anna.

http://www.modenatoday.it/cronaca/nomadi-rapinano-disabile.html

 

 

San Felice, Rom rapinano un disabile – Modenaonline


Modenaonline

San Felice, Rom rapinano un disabile
Modenaonline
SAN FELICE SUL PANARO (Modena) – Due donne Rom hanno rapinato un giovane disabile a San Felice sul Panaro. Il ragazzo cammina a fatica: l'hanno avvicinato con la scusa di chiedere un euro di elemosina, gli hanno strappato il portafogli con 50 euro 
Rapina a disabile, rom arrestata dai CcANSA.it
RAPINA A DISABILE NEL MODENESE, ARRESTATA ROMAGI – Agenzia Giornalistica Italia
Rapina ad un disabile: arrestata una nomadeGazzetta di Modena

tutte le notizie (5) »