Tag: provincia di lecco

Incredibile: fermati otto pescatori di frodo, sono tutti immigrati

Bosisio Parini, 3 settembre 2013 – Otto pescatori di frodo hanno abboccato all’amo lanciato dagli agenti della Polizia provinciale di Lecco. Sotto tutti romeni e moldavi, a cui sono state confiscate anche quattordici canne da pesca con tanto di mulinelli. Le “reti” anti-braggonaggio sono state gettate nell’ultimo fine settimana nel lago di Pusiano. All’operazione hanno partecipato, oltre agli operatori alle dipendenze del comandante Raffaella Forni, anche due volontari guardiapesca della Provincia di Lecco, un volontario della federazione italiana pesca sportiva e gli addetti della Egirent, la società che detiene i diritti esclusivi dello specchio d’acqua.

Durante la “retata” i componenti della task force hanno pattugliato a più riprese il bacino idrico tra Bosisio Parini e Rogeno, in località Comarcia, Pre Campel, Falegnameria e Punta del Corno, ma anche il lago di Annone in località Isella e Pescone. Oltre alle barche sono state utilizzati pure due fuoristrada, uno dei quali della Egirent, in grado di muoversi nel fango più estremo senza difficoltà. I pattugliamenti via acqua e via terra hanno permesso di individuare cinque pescatori in regola e otto non muniti di licenza, insieme a sei  persone che bivaccavano clandestinamente lungo le rive. E’ stato recuperato inoltre parecchio pesce vivo, carpe in particolare, che sono state ributtate nel lago. E’ stata poi trovata una rete di una ventina di metri, anche questa fuori-legge.

http://www.ilgiorno.it/lecco/cronaca/2013/09/03/944381-bosisio-pesca-frodo.shtml

Violenze alla moglie: arrestato albanese – Corriere di Lecco


Il Giorno

Violenze alla moglie: arrestato albanese
Corriere di Lecco
Merate – Un albanese residente in provincia di Lecco, è stato arrestato dai carabinieri di Merate con l'accusa di violenza sessuale, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia. DENUNCIA AI MILITARI. All'origine del provvedimento, la denuncia
Picchiava e stuprava la moglie, arrestato 48enne albaneseLeccoNotizie.com
Picchia e stupra la moglie, arrestato 48enne a MerateIl Giorno
Lecco: violenze e maltrattamenti alla moglie, arrestatoLiberoQuotidiano.it
La Provincia di Lecco –AgenParl – Agenzia Parlamentare
tutte le notizie (6) »

Picchiava e stuprava la moglie, arrestato 48enne albanese – LeccoNotizie.com


Il Giorno

Picchiava e stuprava la moglie, arrestato 48enne albanese
LeccoNotizie.com
MERATESE – Violenza sessuale, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia: queste le pesantissime accuse per le quali è stato arrestato un 48enne di origine albanese e residente in provincia di Lecco, arrestato sabato pomeriggio dai carabinieri
Violenze alla moglie: arrestato albaneseCorriere di Lecco
Picchia e stupra la moglie, arrestato 48enne a MerateIl Giorno
Merate, arrestato dai carabinieri per violenza sessualeLa Provincia di Lecco
LiberoQuotidiano.it –AgenParl – Agenzia Parlamentare
tutte le notizie (6) »

Tre immigrati irrompono in casa, la pestano brutalmente e la legano al letto: per 20 euro

Europa senza frontiere: i pendolari della violenza

Il fenomeno delle rapine in casa, spesso con una forte dose di violenza nei confronti delle vittime, è sempre più diffuso: l’ultimo episodio è avvenuto a Calolziocorte, in provincia di Lecco, dove un’operaia aggredita e sequestrata in casa propria da tre immigrati per un bottino pari solo a 20 euro e un’auto. Ad essere vittima del furto è stata una donna di 50 anni che vive da sola in un alloggio popolare e che ha vissuto attimi di terrore per essere derubata solo di 20 euro e di pochi altri oggetti di valore. L’episodio è avvenuto la scorsa notte, ma nella cittadina della provincia lecchese la paura comincia a diffondersi visto che altri due casi analoghi si erano verificati pochi giorni fa (sabato sera una coppia di anziani pensionati sono stati picchiati a sangue da un bandito e successivamente un altro anziano è stato picchiato e legato a una sedia).
Nel caso della rapina avvenuta nella notte è stato l’ingresso in casa dei tre banditi a svegliare la donna che era già andata a dormire, ma è stato proprio nel momento in cui i ladri sono stati scoperti che si è scatenata la violenza immotivata: i tre hanno così picchiato brutalmente la donna e l’hanno poi legata al leto con delle lenzuola in modo tale da poter continuare a vagare per la casa alla ricerca di qualcosa di cui impossessarsi. Dopo qualche minuto se ne sono andati, con un bottino di appena una ventina di euro in contanti, una catenina d’oro e le chiavi dell’auto della signora, una Fiat Panda rossa, con la quale si sono dileguati nel nulla. La vittima, anche se con grande fatica, è così riuscita a liberarsi e a chiamare la polizia.

http://voxnews.info/2013/02/22/ennesima-rapina-violenta-in-casa-nel-lecchese/

Merate, rubano in una casa Inseguimento, poi il fermo della banda multietnica


La Provincia di Lecco

Merate, rubano in una casa Inseguimento, poi il fermo
La Provincia di Lecco
Merate – Ennesimo arresto di topi d’appartamento nella serata di ieri. I carabinieri di Olginate, in collaborazione con i colleghi di Merate hanno arrestato tre uomini (un italiano, un cubano e un peruviano) che avevano da poco commesso un furto in
Arrestati tre ladri dopo un inseguimento rocambolescoLeccoNotizie.com

tutte le notizie (2) »