Tag: Profumi

Raffica di furti a Ostia

Furti, acquista profumi e cosmetici con una banconota falsa: arrestata
Ostia Tv
Il primo a finire in manette è stato un cittadino moldavo di 40 anni, residente a Roma da alcuni anni, ‘pizzicato’ in flagranza di reato mentre stava rubando il carburante da un bobcat parcheggiato in un cantiere edile di via Barzanò, ad Ostia antica
Ostia, raffiche di furti nelle ultime ore: tre arrestiCinque Quotidianotutte le notizie (4) »

Ragazza rom di 25 anni nasconde 900 euro di profumi sotto la gonna – Il Gazzettino

Ragazza rom di 25 anni nasconde 900 euro di profumi sotto la gonna
Il Gazzettino
ROVIGO – Sotto la sua ampia gonna nascondeva una capiente borsa in grado di fungere da ripostiglio della refurtiva. Equipaggiata in questa maniera, la giovane donna di etnia rom, di 25 anni, in Italia senza fissa dimora, ha tentato di mettere a segno

altro »

Raffica di furti in città, commessa ferita durante la fuga dei malviventi – La Nazione


La Nazione

Raffica di furti in città, commessa ferita durante la fuga dei malviventi
La Nazione
Dubbi confermati dai carabinieri che giunti sul posto hanno arrestato due cittadini peruviani, di anni 24 e 19, trovati in possesso di profumi, abbigliamento e alcolici per un valore di 450 euro. I due, insieme un complice rintracciato successivamente

altro »

Ragazzini italiani schiavizzati da “nuovi italiani”

ROMA – I Carabinieri di Roma hanno notificato 6 provvedimenti cautelari a una banda di giovani criminali spietati, tra cui un maggiorenne e 5 minorenni figli di stranieri, che hanno terrorizzato per anni dei loro coetanei. I sei minacciavano e picchiavano chi non dava loro i soldi, 100-300 euro alla volta, telefonini, profumi, bracciali in oro, scarpe, giubbini, cinture e altri oggetti di valore. Un ragazzino venne addirittura costretto a rubare due braccialetti dalla cassaforte che i genitori tenevano in casa.

Alle baby-gang, il Pd vuole svendere la cittadinanza


Con la violenza veicolata anche attraverso i social network, i sei immigrati di seconda generazione avevano ridotto le loro vittime in una condizione di completa sudditanza. Le vittime si comportavano quindi come loro servi, eseguivano i loro ordini più disparati come accompagnarli dove e quando volevano loro, recarsi negli esercizi commerciali a comprare da bere e da mangiare per loro.
I bulli umiliavano le loro vittime assoggettandole a subire altre violenze fisiche e psicologiche, ingiurie, soprusi e vessazioni di ogni tipo nel timore di poter subire ancora più gravi conseguenze. In più occasioni sono stati realizzati i video dei pestaggi e le vittime costrette ad affermare in video che non valevano nulla. Questi comportamenti hanno prodotto una condizione di soggezione talmente profonda da protrarsi per anni, interrotta, solo dalla decisione di presentare denuncia ai Carabinieri.

http://voxnews.info/2013/04/04/immigrati-di-seconda-generazione-riducevano-ragazzini-italiani-in-schiavitu/

Nordafricani razziavano le case tra Modena e Reggio

RAZZIE ABITAZIONI MODENA E REGGIO, QUATTRO DENUNCIATI DAI CC :

REGGIO EMILIA, 14 GEN – Negli ultimi mesi hanno imperversato nei comuni del comprensorio ceramico delle province di Modena e Reggio Emilia, razziando in abitazioni, auto, garage e cantine. Una ventina i colpi per ora addebitati a quattro nordafricani che potrebbero essere solo la punta di un iceberg, alla luce dell’esito delle perquisizioni che hanno portato al rinvenimento ed al sequestro di refurtiva per un controvalore stimato in circa 10.000 euro, buona parte della quale restituita ai derubati. I carabinieri di Castellarano hanno denunciato tre marocchini e un tunisino, tra i 25 e i 40 anni, per concorso in furto aggravato e ricettazione. Nel loro covo, in un’abitazione a Tressano, i quattro ‘custodivano’ computer, abbigliamento sportivo, monili in oro, occhiali da sole, profumi, materiale informatico, scarpe, utensili da lavoro e bottiglie di vini e liquori per un controvalore di 10.000 euro, buona parte frutto di una dozzina di colpi compiuti a Castellarano.

Il cane non si fa ingannare dai profumi e scopre la marijuana nel … – Corriere della Sera


Corriere della Sera

Il cane non si fa ingannare dai profumi e scopre la marijuana nel
Corriere della Sera
La Finanza arresta una donna nigeriana con due chili di stupefacente. Fondamentale il fiuto di Tagas. TREVISO – Il Nucleo mobile della Guardia di finanza di Treviso ha arrestato alla stazione ferroviaria una nigeriana che aveva con sè due chili di

altro »

Profumi rubati, due arresti a Senigallia – ANSA.it


ANSA.it

Profumi rubati, due arresti a Senigallia
ANSA.it
Profumi rubati, due arresti a Senigallia (ANSA) – ANCONA, 20 OTT – Un romeno di 37 anni, Andrei Dan Suciu, e una moldava, J.N., 24 anni, incensurata, sono stati arrestati dai carabinieri di Senigallia perche' trovati in possesso di profumi e cosmetici