Tag: privo

“Sono africano, devi fare sesso con me”: ghanese la prende a morsi e tenta stupro

VALDAGNO (Vicenza) 18 gennaio 2014 –  I carabinieri di Valdagno, sono dovuti intervenire nelle prime ore di ieri in una sala giochi e scommesse. Verso le 3.30 circa, infatti, alla centrale operativa è giunta una telefonata da parte di una commessa della sala giochi che, con voce concitata, riferiva di essere appena stata aggredita da un avventore di colore ancora presente in sala. Appello-della-Caritas.-In-strada-13mila-rifugiatiFortuna ha voluto che proprio in quello stesso istante la pattuglia si trovasse a passare davanti al locale e sia potuta immediatamente intervenire. Entrati in azione ed individuato il soggetto, i militari hanno potuto ricostruire che l’uomo, intento a giocare ad una delle macchinette, approfittando della temporanea assenza di altri avventori, dapprima ha insistentemente cercato l’approccio con la commessa 33enne, arrivando persino ad offrirle del denaro a fronte di una prestazione sessuale.
Non accettando il rifiuto, l’aggressore ha pensato bene di prendere per un braccio la vittima, di torcerglielo tirandola a sé, e di tentare di baciarla sulla bocca, non riuscendoci per il divincolarsi della donna, ma riuscendo comunque a darle un morso sul volto. Fortuna ha voluto che proprio in quell’istante rientrassero alcuni clienti, usciti precedentemente per fumare una sigaretta. Senza perdersi d’animo la donna ha telefonato al 112 ed immediato è stato l’intervento dei Carabinieri. E. R., ganese del 1975 ma regolarmente residente a Valdagno, è stato fermato e portato in caserma per l’identificazione, mentre la vittima, non avendo subito particolari traumi, ha preferito non recarsi in ospedale per i controlli del caso. Sentito il magistrato di turno, considerato che l’aggressore era privo di precedenti penali, operaio regolarmente residente in Italia, coniugato e con figli a carico, è stato denunciato a piede libero per il reato di tentata violenza sessuale.

Fonte: ilgiornaledivicenza.it

Rapinarono due massaggiatrici cinesi: arrestati in due. La polizia … – Agenfax


Il Resto del Carlino

Rapinarono due massaggiatrici cinesi: arrestati in due. La polizia
Agenfax
Ieri la Polizia di Stato di Alessandria, ha dato esecuzione all'ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere nei confronti di C.B., residente a Pesaro, 39 anni e di W.L. 45 anni, cinese, clandestino e privo di stabile dimora in Italia, perché autori di
Pesarese arrestato per rapina Agiva in coppia con un cineseIl Resto del Carlino
Massaggiatrici cinesi rapinate, due arrestiLa Stampa
Alessandria, rapine ai centri massaggi Due in arrestoMediterranews
Giornale.Sm –ANSA.it –LiberoQuotidiano.it
tutte le notizie (8) »

Svuotacarceri: ammazza ciclista e fugge, libero!

Locri (Reggio Calabria). Torna in libertà Mohamed Laaribi, il calciatore di 20 anni arrestato due giorni fa e posto ai domiciliari con l’accusa di essere il pirata della strada che ha travolto ed ucciso il ciclista amatoriale Roberto Leonardo, di 52 anni.

La decisione è stata presa dallo stesso pm della Procura di Locri, Simona Ferraiuolo (nella foto), che aveva disposto l’ arresto ai domiciliari. Alla base del provvedimento la mancanza del rischio di fuga e di inquinamento delle prove e l’età inferiore ai 21 anni del giovane investitore.

Mohamed Laaribi, come si ricorderà, è stato individuato dai carabinieri attraverso le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza. Ai militari aveva ammesso di aver provocato l’incidente sostenendo di non aver visto il ciclista perché abbagliato dal sole.

Il giovane aveva raccontato anche di non essersi fermato perché privo della patente di guida e dell’assicurazione. La Procura di Locri ha deciso di rimettere il libertà il ventenne anche perché ieri, subito dopo l’arresto, aveva ammesso le sue responsabilità.

http://www.reggiotv.it/notizie/cronaca/33727/travolge-uccide-ciclista-20enne-torna-libert

Senza patente, senza  assicurazione, è fuggito senza soccorrerlo, e non c’è “pericolo di fuga”: magistrati…

Brescia: giovane marocchino ruba nelle auto in sosta


BresciaToday

Via Vittorio Emanuele: giovane 24enne ruba nella auto in sosta
BresciaToday
sosta lungo via Vittorio Emanuele. Il giovane, nato in Marocco nel 1989, è stato accompagnarlo presso gli uffici della Questura e deferito per tentato furto. E' stato poi messo a disposizione dell'Ufficio Immigrazione, in quanto privo di permesso

In coma dopo una rissa in un bar: arrestato l’aggressore – Corriere della Sera


ANSA.it

In coma dopo una rissa in un bar: arrestato l'aggressore
Corriere della Sera
BOLOGNA – Ha ridotto in coma un connazionale, picchiandolo all'interno di un bar della periferia di Bologna e continuando ad infierire con calci in testa anche quando l'altro era a terra, privo di sensi. È successo in via Fioravanti e un senegalese di
Bologna, aggredisce e riduce in fin di vita connazionale: arrestato Adnkronos/IGN

tutte le notizie (6) »

SICUREZZA, CONTROLLI A SAN GIOVANNI E TUSCOLANO: DUE … – Roma Capitale News

SICUREZZA, CONTROLLI A SAN GIOVANNI E TUSCOLANO: DUE
Roma Capitale News
Le denunce invece sono scattate per un 39enne cittadino peruviano sorpreso alla guida di un motociclo privo della patente di guida poiché revocata; per una 43enne romana fermata dopo aver rubato capi d'abbigliamento da un negozio per un valore di 200

altro »

Pusher tenta la fuga: aveva con sè sei involucri di cocaina – PisaToday


PisaToday

Pusher tenta la fuga: aveva con sè sei involucri di cocaina
PisaToday
L'uomo, privo di documenti, è stato sottoposto a fotosegnalamento ed è risultato essere un clandestino 23enne di nazionalità marocchina. E' stato dichiarato in stato di arresto per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. E

Ventimiglia: tunisino 45enne pregiudicato, arrestato dai Carabinieri … – Sanremonews


Sanremonews

Ventimiglia: tunisino 45enne pregiudicato, arrestato dai Carabinieri
Sanremonews
Tratto in arresto e denunciato per aver fornito false generalità oltre perché privo di documenti, il tunisino è stato associato presso la Casa Circondariale di Sanremo a disposizione della competente autorità giudiziaria. Nella tarda serata di ieri i
Arrestato dai carabinieri di Ventimiglia tunisino 45enne con 80 Riviera24.it

tutte le notizie (3) »