Tag: porto empedocle

Invasione: sbarcati altri 1000 clandestini da mantenere

PALERMO, 17 SET 2013 – Quasi mille profughi clandestini, su cinque diversi barconi, sono stato soccorsi in nottata nel Canale di Sicilia dalla Guardia Costiera e dalla Marina Militare. Alle operazioni hanno partecipato anche alcune navi mercantili in transito che hanno fornito assistenza. Tra i migranti clandestini anche un uomo in condizioni di salute precarie, subito trasferito su una motovedetta. Sono tutti in arrivo a Lampedusa, Porto Empedocle nell’agrigentino e Pozzallo nel ragusano.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2013/09/17/Immigrazione-mille-canale-Sicilia_9312484.html

Il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina è reato.

Truppe d’invasione: centinaia di clandestini evadono

Fermati 14 dei 94 invasori che erano
fuggiti questa mattina dal centro di
accoglienza di Porto Empedocle, nell’
Agrigentino. Lo riferisce il capo di
Gabinetto della Polizia di Agrigento e
Televideo.

I clandestini, che sono stati riportati
alla tensostruttura dalla quale erano
fuggiti, sono eritrei fermati a poca
distanza da dove si erano allontanati.

E’ la seconda fuga dopo quella di ieri
mattina di 200 ‘migranti’ su 336 soccorsi
dalla Guardia costiera e della Finanza.

Sono truppe di invasione.

Sconcertante: 150 immigrati fuggono da centro di accoglienza, erano appena sbarcati

Agrigento 09 agosto 2013 – Fuga di massa questa notte dalla tensostruttura di prima accoglienza al porto di Porto Empedocle. Circa centocinquanta immigrati, degli oltre duecento ospiti della struttura, in un momento di assoluta calma, si sono organizzati e sono fuggiti. Immediata la risposta delle forze dell’ordine, presenti in circa dieci unità, che hanno cercato di persuaderli e di respingerli nuovamente all’interno della struttura. Approfittando della confusione, il grosso dei migranti, tutti dell’Africa subsahariana sono riusciti ad allontanarsi. Gli immigrati fuggiti  fanno parte dei 235  giunti a Porto Empedocle con il pattugliatore Peluso della Guardia Costiera che li aveva raccolti a 25 miglia a sud-est di Lampedusa. Intanto continuano gli sbarchi sull’isola più grande delle Pelagie.

http://www.agrigentotv.it/porto-empedocle-fuga-di-massa-dalla-tensostruttura/

Ma l’emergenza non è l’immigrazione, per carità. E’ il “femminicidio”.

Erano appena sbarcati: immigrati organizzano rivolta e fuggono

PORTO EMPEDOCLE (AGRIGENTO), 19 GIU 2013- Una rivolta e’ scoppiata stanotte nella tensostruttura di Porto Empedocle (Agrigento) che ospitava 150 migranti, sbarcati negli scorsi giorni sulle coste Agrigento. Una trentina di nordafricani sono riusciti a forzare i cancelli e a fuggire. Un poliziotto e un carabiniere sono rimasti leggermente feriti. Le forze dell’ordine stanno cercando i fuggitivi.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2013/06/19/Immigrazione-rivolta-agrigentino_8893416.html