Tag: polemica

100.000 euro per il campo nomadi di Savona, scoppia la polemica – Savona news


Savona news

100.000 euro per il campo nomadi di Savona, scoppia la polemica
Savona news
Dopo la decisione della giunta Berruti di destinare 100.000 euro al riassetto del campo nomadi della Fontanassa, a Savona infiamma la polemica. La cifra stanziata prevede il rifacimento di impianto elettrico, fognature, servizi igienici e impianto idrico.

altro »

Rifiuta di comprare merci false, senegalese gli urla: “Ti verrà il cancro e morirai”

Cagliari 22 agosto 2013 – Ed e’ ancora polemica sul tema dei parcheggiatori abusivi. Michele da Cagliari ci racconta l’episodio del quale involontariamente si e’ trovato protagonista. “Vorrei segnalare un episodio gravissimo avvenuto di fronte all’Oncologico! Protagonista io ed un ragazzo senegalese. Ho parcheggiato la mia auto per entrare a fare una visita (fortunatamente niente di gravissimo). Il giovane venditore ambulante non mi ha dato il tempo di scendere dall’auto che subito si è fermato di fronte al mio sportello con tutta la sua roba da vendere.  Gli ho detto che non avevo bisogno di niente ma lui insisteva e io mi divincolavo perché mi ha proprio bloccato di fronte alla macchina!”, racconta Michele.

“Quando gli ho ripetuto che non avevo bisogno di niente e che stavo andando a fare una visita mi ha detto: “Tu sei malvagio! Tu verrai curato in questo ospedale perché ti verrà il cancro e morirai qui dentro!”.
Il nostro lettore racconta di essere rimasto particolarmente colpito e turbato dalle frasi ricevute.
“La violenza non è solo fisica ma anche verbale e psicologica! Sono scappato terrorizzato che potesse fare qualche danno alla macchina, ma così non è stato fortunatamente! Credo che un malato non possa essere trattato in questo modo! Io grazie a Dio non ho niente di grave ma vi immaginate se queste cose le avesse dette a qualcuno che va li per qualche seduta di chemioterapia? E’ assurdo! Vi ringrazio per l’attenzione”.

http://www.castedduonline.it/oncologico-parcheggiatore-senza-pizzo-presto-verr%C3%A0-cancro

 

Alemanno attacca sui nomadi in pineta – Il Tempo


ANSA.it

Alemanno attacca sui nomadi in pineta
Il Tempo
«La Caritas e l'assessorato stanno valutando di aprire un campo nella pineta di Castel Fusano per i nomadi attendati nella pineta. Si tratta di una scelta pericolosissima perché si creerebbe un luogo di insediamento fisso che attirerebbe altre realtà
Nomadi, polemica Alemanno-Caritas RomaANSA.it
Nomadi, Alemanno: a Roma situazione a rischioIl Messaggero
Roma/Nomadi: "Alemanno, non cancellare nostro impegno anni"Agenzia di Stampa Asca
ilVelino/AGV NEWS –L’Occhio Che –Cinque Quotidiano
tutte le notizie (16) »

Campi rom, l’assessore Cutini: "Colpa degli ultimi 5 anni" – RomaToday


RomaToday

Campi rom, l'assessore Cutini: "Colpa degli ultimi 5 anni"
RomaToday
“Stiamo valutando le criticità emerse in queste ultime settimane”. Anche l'assessore alla sussidiarietà, sostegno sociale e integrazione, Rita Cutini è intervenuta nella polemica sul 'caos nomadi' della Capitale. “In merito alle notizie riportate da
ROMA: PECIOLA (SEL), SUPERARE POLITICA MEGA CAMPI AgenParl – Agenzia Parlamentare
Roma, caos campi rom a Castel Romano. E Marino pensa ai Fori Blitz quotidiano
Fuoco e distruzione al campo nomadi di Castel RomanoCinque Quotidiano
Il Messaggero –MeridianaNotizie –Agenzia di Stampa Asca
tutte le notizie (14) »

Nomadi, Alemanno: a Roma situazione a rischio – Il Messaggero


Il Messaggero

Nomadi, Alemanno: a Roma situazione a rischio
Il Messaggero
L'ex sindaco di Roma Gianni Alemanno ha lanciato, oggi, l'allarme sulla questione nomadi della Capitale. In particolare, a preoccupare l'ex inquilino di palazzo senatorio, è la «situazione dei conflitti tra etnie che si sta creando nei campi esistenti
Nomadi, polemica Alemanno-Caritas RomaANSA.it
Roma/Nomadi: "Alemanno, non cancellare nostro impegno anni"Agenzia di Stampa Asca
ROMA: PECIOLA (SEL), SUPERARE POLITICA MEGA CAMPI AgenParl – Agenzia Parlamentare
L’Occhio Che –Cinque Quotidiano –ilVelino/AGV NEWS
tutte le notizie (14) »

Sindaco Nizza shock, ‘voglio domare Rom’ – ANSA.it

Sindaco Nizza shock, 'voglio domare Rom'
ANSA.it
Sindaco Nizza shock, 'voglio domare Rom' (ANSA) – PARIGI, 8 LUG – Polemica in Francia per le dure parole del sindaco di Nizza, Christian Estrosi (UMP), vicino all'ex presidente Nicolas Sarkozy, nei confronti dei Rom, che – ha detto – vuole ''domare''.

Francia: sindaco Nizza chiama alla rivolta contro rom, polemica … – Adnkronos/IGN


Adnkronos/IGN

Francia: sindaco Nizza chiama alla rivolta contro rom, polemica
Adnkronos/IGN
Parigi, 7 lug. – (Adnkronos) – Il sindaco Ump di Nizza, Christian Estrosi, chiama ''alla rivolta'' gli altri sindaci francesi contro i nomadi e i rom che occupano illegalmente i terreni dei comuni ed e' subito polemica in Francia. ''Faccio appello ai

altro »

Tunisia, avvocato arrestato per sodomia: erano anni che non … – La Repubblica


La Repubblica

Tunisia, avvocato arrestato per sodomia: erano anni che non
La Repubblica
Mounir Baatour sarebbe stato colto in flagranza di "reato" con un ragazzo di 17-18 anni, quindi di età inferiore a quella necessaria per i rapporti sessuali con adulti, all'hotel Sheraton. Il caso riapre la polemica sulla legge che vieta questo tipo di
Tunisia: arrestato avvocato per sodomiaBlogosfere (Blog)
Tornano gli arresti per omosessualità in TunisiaQueerBlog (Blog)
Tunisia: dopo tanti anni, arrestato un uomo per "sodomia"Julie News

tutte le notizie (4) »

Mantova: gli Zingari vogliono i soldi, e assediano la Provincia!

MANTOVA. Doveva essere la giornata della programmazione delle attività 2013 per favorire l’integrazione di sinti e rom, con il tavolo tra Provincia, Comune, piano di zona, Fondazione Cariplo, Fondazione Marcegaglia e Caritas. È finita in polemica, con la polizia a presidiare Palazzo di Bagno e la riunione saltata nel fastidio delle fondazioni e del braccio diocesano per la solidarietà. Un fastidio non certo trascurabile, perché è da lì che arriva il denaro per i progetti che hanno come obiettivo finale la chiusura del campo e il pieno inserimento dei nomadi nella società.

Ad alzare la tensione fino a far saltare la riunione è stata la manifestazione promossa dall’associazione Sucar Drom. Era stato il vicepresidente Carlo Berini alla vigilia a far filtrare agli invitati la decisione di portare in via Principe Amedeo decine di nomadi per protestare contro la Provincia, e in particolare l’assessore Elena Magri, colpevoli di «voler far saltare il protocollo firmato con gli altri enti impedendo la chiusura del campo nomadi».

Così alle 14.30 di ieri una cinquantina tra Sinti e Rom, con ampio ricorso ai bambini, è piombata a Palazzo di Bagno. Bandiere, fischietti e slogan sotto lo sguardo della polizia impegnata a filtrare gli ingressi e con la minaccia, comunicata alla stampa al mattino, di passare all’occupazione di palazzo di Bagno in caso di risposte insoddisfacenti. Pastacci e la Magri hanno ricevuto Berini e altri due rappresentanti, assicurando massima attenzione per il campo nomadi.

Senza peraltro convincere troppo lo storico mediatore culturale di sinti e rom: «Il presidente è stato chiaro, l’assessore un po’ meno. Siamo molto delusi. Ci si dimentica che sinti e rom sono persone vere, con bisogni reali, e noi lo vogliamo ricordare alla Magri e all’assessore comunale Roberto Irpo» ha commentato all’uscita Berini, che si è rifiutato di chiarire da dove nascesse il sospetto che la Provincia volesse sconfessare la sottoscrizione del protocollo.

Più esplicito invece un altro timore, cioè che il tavolo tra i firmatari del piano per i nomadi (120mila euro annui) possa decidere di sottrarre a Sucar Drom l’attività di mediazione culturale per affidarla ad altri professionisti del settore. L’ipotesi circola insieme all’insoddisfazione di più di un attore nei confronti del lavoro dell’associazione di Berini che, dunque, ha tentato la prova di forza. Sucar Drom non vale come mediatore per dialogare con sinti e rom? E allora eccoli qua i nomadi, ve li porto in piazza e sbrigatevela voi.

E’ un business. Queste associazioni a delinquere di stampo xenofilo vivono di contributi pubblici – le nostre tasse – e per questo sono così interessati ad immigrati e Zingari: sono la loro fonte di guadagno. Il signor Berini è quello delle casette abusive ai Sinti – piano bloccato dal consigliere De Marchi – e per lui gli Zingari sono squadracce da utilizzare per far valere il suo peso politico nell’accesso ai finanziamenti pubblici.

Una parola anche per la fondazione Cariplo: come si vede le Banche sono a favore dell’immigrazione, e Cariplo preferisce sperperare il denaro che le deriva dalla banca controllata in cose come questa, invece di aiutare chi partecipa al tessuto economico e sociale. Faceva lo stesso Mps.

Che in una situazione di crisi come l’attuale, si trovino 120mila euro per “mediare culturalmente” con gli Zingari, è un fatto scandaloso.

Sindaco ospita rom e scoppia polemica – ANSA.it


ANSA.it

Sindaco ospita rom e scoppia polemica
ANSA.it
Sindaco ospita rom e scoppia polemica (ANSA) – MACERATA, 7 GEN – E' sicuro del fatto suo il sindaco di Civitanova Marche Tommaso Claudio Corvatta, al centro delle polemiche per aver ospitato in una casa di proprieta' una famiglia rom della Romania di
Arriva la roulotte per i rom ospitati dal sindaco Corvatta: “Rifarei tutto”Cronache Maceratesi
Il sindaco che presta la sua casa ai RomGiornalettismo
Civitanova, sindaco ospita a casa i rom: «C'è un problema umanitario»Il Messaggero
Il Resto del Carlino –Lettera43 –L’indiscreto
tutte le notizie (11) »