Tag: pizzicato

Albanese spacciava a Vicenza


Vicenza Report
Albanese arrestato dai Carabinieri di Vicenza. Spacciava cocaina
Vicenza Report
Lo hanno arrestato ieri, in tarda serata, i Carabinieri di Vicenza, dopo averlo pizzicato mentre era intento a spacciare cocaina ad alcuni consumatori locali. Sul momento l’uomo era in possesso di due grammi di stupefacente, poi nella perquisizione a
Arrestato spacciatore a Vicenza: nel garage una Bmw rubataVicenzaToday
Bmw rubata a Brescia ritrovata nel garage diCorriere della Sera
Cercano droga, trovano auto rubataBrescia Oggitutte le notizie (4) »

Arrestato 22enne tunisino – NQnews.it – NQ News


Romagna Noi

Arrestato 22enne tunisino – NQnews.it
NQ News
misano Un tunisino di 26 anni domiciliato a Misano, pregiudicato e nullafacente, è stato arrestato sabato pomeriggio in flagranza di reato dai carabinieri per spaccio di sostanze stupefacenti. Attorno alle 16, durante un servizio di controllo del
Sorpreso a spacciare eroina, arrestato tunisinoRomagna Noi
Carabinieri intervengono durante vendita di cocaina. Arrestato News Rimini
Misano Adriatico: pizzicato motociclista pesarese mentre acquista GoMarche

tutte le notizie (4) »

Sorpreso a spacciare eroina, arrestato tunisino – Romagna Noi


Romagna Noi

Sorpreso a spacciare eroina, arrestato tunisino
Romagna Noi
RICCIONE – Nel pomeriggio di ieri a Misano Adriatico, in via Repubblica, i carabinieri nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato a frenare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato: un tunisino 26enne
Carabinieri intervengono durante vendita di cocaina. Arrestato News Rimini
Misano Adriatico: pizzicato motociclista pesarese mentre acquista Vivere Pesaro
Passa mano flash, eroina in cambio di 50 euro: pusher in manetteRiminiToday

tutte le notizie (4) »

Catturato il “Principe degli spacciatori”: è un immigrato albanese

Era furbo, talmente furbo che tra i carabinieri si era guadagnato il soprannome di “Principe degli spacciatori”. Il “Principe”, infatti, non era mai stato pizzicato in flagranza di reato, era sempre riuscito ad eludere i controlli di polizia, ma nella serata di venerdì, insieme ad una ucraina di 27 anni, è finito in manette.

Tutto è cominciato durante un servizio antidroga. I carabinieri hanno fermato un 35enne legnanese a Cerro Maggiore, dopo averlo visto acquistare una dose di stupefacente da una coppia. Fermato, veniva trovato effettivamente in possesso di una dose di cocaina e quindi i militari hanno proceduto a bloccare la coppia di pusher che, vistisi scoperti, hanno tentato una fuga a bordo di un’auto.

Non hanno fatto molta strada. La coppia di malviventi è stata fermata e perquisita. L’uomo, un albanese di 29 anni, non aveva addosso nulla. La donna, invece, nascondeva nel basso ventre due dosi di cocaina e cinquecento euro in contanti. È scattata la perquisizione domicliare della loro casa di Solbiate olona, nel varesotto. Tra le quattro mura sono stati trovati cinquemila euro in contanti, vari telefoni cellulari e fogli riportanti nomi e cifre attestanti le compravendite di stupefacenti. La coppia è stata arrestata e trasportata nel carcere milanese di San Vittore.

http://legnano.milanotoday.it/arresto-spacciatore-13-aprile-2013.html

 

 

Roma – Pizzicato con refurtiva in casa, arrestato in campo nomadi – Roma.OggiNotizie.it


Roma.OggiNotizie.it

Roma – Pizzicato con refurtiva in casa, arrestato in campo nomadi
Roma.OggiNotizie.it
Domenico Condello, già da tempo erano sulle tracce del ricettatore, ma hanno dovuto aspettare il momento giusto per sorprenderlo con la refurtiva ancora in casa. Ieri nel primo pomeriggio gli agenti sono intervenuti al campo nomadi “La Barbuta” ed

altro »

Esci di galera, dopo un’ora è già a rubare auto

PREGANZIOL – La mattina è uscito dal carcere e la sera ha provato a rubare due auto. Ma è stato pizzicato e quindi ha fatto di nuovo ritorno a Santa Bona. Si tratta di un 30enne bosniaco, Samet Baslumi.

Ieri sera verso le 21,30, ha provato a rubare una Skoda Fabia all’esterno di una palazzina in via Canova a Preganziol. Ha forzato la portiera, poi ha tentato di mettere in moto l’auto ma non c’è riuscito. Il tutto è avvenuto davanti ad un 35enne fermo in auto davanti alla Skoda, aveva i fari e la macchina spenti perché stava telefonando.

Il ladruncolo, quando ha visto che la Skoda non partiva, è uscito e si è diretto verso l’Audi A6 al cui interno c’era il 35enne, senza rendersi conto della sua presenza. Ha tentato di forzare la porta dal lato del passeggero, allora il proprietario ha azionato il comando di chiusura della portiera e questo ha fatto scappare via il ladro d’auto.

Il 35enne ha chiamato immediatamente la polizia, che poco distante ha fermato Baslumi. Gli agenti delle volanti l’hanno portato in Questura, dov’è emerso che era appena uscito dal carcere. Per questo è stato denunciato per tentato furto e trattenuto nuovamente.

http://www.oggitreviso.it/mattina-esce-dal-carcere-sera-prova-rubare-due-auto-58906

Immigrato violento non paga il biglietto del bus, agenti lo arrestano

Si è scatenato il caos ieri mattina, poco prima delle 10, in via Roma a Treviso: un nordafricano, pizzicato senza biglietto mentre viaggiava su un bus dell’Actt, è stato costretto a scendere.

Ma della multa non voleva nemmeno sentir parlare: è stato necessario quindi chiamare la polizia locale. Una volta visti gli agenti lo straniero ha dato in escandescenza, ribellandosi. Inutili i tentativi di identificarlo o portarlo in caserma. L’uomo ha reagito con forza contestando le accuse e l’atteggiamento dei vigili. A quiel punto sono intervenuti altri 5 agenti, nel parapiglia l’uomo- che gli agenti tentavano di chiudere nel furgone – pare abbia anche spaccato un vetro del mezzo dei vigili urbani costringendo gli agenti a farlo scendere. Lì, ancora scontro, spinte e grida sotto gli occhi dei passanti, atterriti.

Sul posto è arrivata una terza pattuglia a sirene spiegate e i vigili sono diventati cinque. L’uomo è stato atterrato e arrestato come si vede nel video. Ammanettato, è stato portato in caserma.

Il servizio nell’edizione de La Tribuna in edicola mercoledì 9 gennaio.