Tag: periferia

Rom, in 150 scrivono al sindaco Marino "Non vogliamo più vivere … – La Repubblica


Cronache Laiche

Rom, in 150 scrivono al sindaco Marino "Non vogliamo più vivere
La Repubblica
"Non vogliamo più vivere in un ghetto, non vogliamo più stare in un campo ma integrarci con la città". Inizia così la lettera che 150 del campo di via Salviati, alla periferia di Roma, hanno scritto al sindaco Ignazio Matino. ''Caro sindaco, siamo e ci
I rom scrivono a Marino: «Non vogliamo vivere nei campi»Corriere della Sera
I rom scrivono a Marino: siamo romani, basta con i campi nomadiCronache Laiche
Roma/Nomadi: 152 rom scrivono a Marino, non vogliamo vivere in Agenzia di Stampa Asca
RomaToday –ANSA.it –Today
tutte le notizie (11) »

Civitavecchia, scintille tra Curia e Comune – Corriere della Sera

Civitavecchia, scintille tra Curia e Comune
Corriere della Sera
La tensione è scattata dopo il blitz della polizia che, il 10 agosto scorso, ha sgomberato i circa 50 immigrati che da tempo vivevano nei locali della parrocchia di San Pio X, situata in via della Campanella, periferia nord di Civitavecchia. Un
Extracomunitari San Pio X, parla la CuriaTRC Giornale

tutte le notizie (4) »

Rom trasferiti nelle case del centro – L’Unione Sarda


L’Unione Sarda

Rom trasferiti nelle case del centro
L’Unione Sarda
Il campo nomadi di Alghero è inquinato, così per i rom si cerca casa: in centro o in periferia, anche nelle zone limitrofe. E scoppia la polemica. Entro il 26 agosto serve un tetto per i duecento Rom che dovranno sgomberare il campo dell'Arenosu. I

altro »

Svuotacarceri: 82enne aggredita e rapinata a Bologna

Un’ottantaduenne originaria della provincia di Bologna è stata aggredita ieri pomeriggio, intorno alle 17.30, nel parco di via Brodolini, alla periferia ovest del capoluogo, da un nordafricano, magro e di altezza media, che le ha strappato una collana d’oro e l’ha spinta a terra. Una dinamica confermata da due testimoni, uno dei quali ha tentato senza successo di rincorrere il rapinatore.

http://voxnews.info/2013/08/08/bologna-ennesima-rapina-ad-anziana/

Blitz al campo nomadi con polemica sull’acqua – La Stampa


La Stampa

Blitz al campo nomadi con polemica sull'acqua
La Stampa
Ieri all'alba un'ottantina di carabinieri (guidati dal vice comandante della Compagnia di Villanova, luogotenente Finocchiaro e dal maresciallo Scola, della locale Stazione) hanno compiuto un nuovo blitz al campo nomadi alla periferia del paese. Tra

Cornate, spacciavano nei campi. Arrestati due marocchini – Monza Today


Monza Today

Cornate, spacciavano nei campi. Arrestati due marocchini
Monza Today
CORNATE D'ADDA – Nessuna piazza, strada di periferia o locale per i due spacciatori marocchini arrestati dai Carabinieri di Trezzo. La coppia preferiva le location bucoliche tra i comuni di Cornate d'Adda e Trezzo: i campi del vimercatese erano

Drogata e stuprata tutta la notte da marocchino

Prima drogata e poi stuprata ripetutamente tutta la notte da quello che riteneva essere un amico, che invece l’avrebbe tenuta in ostaggio fino alla mattina. 

Questa la vicenda che sarebbe capitata a Pistoia ad una ragazza di 19 anni, nella notte tra sabato e domenica mentre le vie del centro erano affollate dallo scatenato “popolo del blues”. La ragazza ha raccontato di aver seguito l’amico, 30 anni, marocchino, nella sua casa a Sant’Agostino, alla periferia di Pistoia, dove lui avrebbe abusato di lei tutta la notte.

Lui invece sostiene che lei fosse consenziente. L’allarme è scattato ieri mattina alle ore 9,40. Ad avvisare i soccorritori sembra sia stato lo stesso marocchino, probabilmente impietositosi, dopo che la ragazza aveva più volte richiesto di poter andare via e chiamare la madre. Sul posto sono arrivati i volontari della Croce Verde, il personale dell’automedica del 118 e una volante della polizia.

La ragazza è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale di Pistoia, dove è stata medicata. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, sembra che la ragazza conoscesse il marocchino con il quale avrebbe passato la prima parte della serata in piazza della Sala, insieme alla fiumana di gente che affollava le vie del centro tra il mercatino e piazza del Duomo per la grande festa del Blues.

Insieme i due avrebbero mangiato e bevuto, poi lui le avrebbe proposto di andare a casa sua, appunto nella zona di Sant’Agostino. La ragazza ha accettato e lo ha seguito. Il 30enne africano è indagato per violenza sessuale.

http://bladibella.com/modules/news/article.php?storyid=7928&fb_source=message

Condannate all’ergastolo le ‘bestie di Perugia’

lucarosiIl tribunale di Perugia ha condannato oggi pomeriggio all’ergastolo con il rito abbreviato tre romeni accusati di aver ucciso a colpi di pistola il bancario Luca Rosi, 38 anni, nel corso di una rapina nella villa dei suoi genitori, il 2 marzo 2012 a Ramazzano, periferia nord del capoluogo umbro. Venti anni di reclusione sono stati inflitti a un quarto romeno, presunto basista. ”Sentenza giusta ma la nostra vita e’ distrutta”, ha commentato con i cronisti Maria Grazia Rosi, sorella di Luca.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2013/06/27/Bancario-ucciso-rapina-tre-ergastoli_8939551.html

Solo la pena di morte, potrebbe rendere giustizia. Chi uccide, deve essere ucciso.

Peruviano scippa una donna: inseguito e bloccato da due cittadini

 

Bologna, 21 giugno 2013 –Aveva scippato una collana d’oro a una donna  in viale Ghandi, in periferia: è stato subito arrestato dalla polizia grazie all’intervento di due cittadini che lo hanno inseguito e bloccato. Il fatto è accaduto mercoledì: l’uomo, processato ieri in direttissima, e’ stato condannato a otto mesi di reclusione con la sospensione condizionale.

 

Si tratta di un peruviano di 41 anni che verso le 18 aveva seguito una donna scesa da un autobus in viale Gandhi, periferia, e l’aveva assalita alle spalle, strappandole una collana d’oro. La vittima, 42 anni, gli e’ andata dietro per un po’, poi, al semaforo su via Marzabotto, ha chiesto aiuto ad un automobilista che, con l’aiuto di un altro passante, un albanese, ha bloccato il peruviano all’angolo tra via Bergami e via Pasubio. La collana e’ stata restituita, danneggiata, alla proprietaria. L’uomoe’ stato quindi arrestato dagli agenti di una volante del commissariato Santa Viola.

altro »

Società multietnica: cinesi rapinano cinesi

Roma, 10 giu. – Rapina con aggressione ieri notte ai danni di un bar di proprieta’ di una coppia di cinesi in viale Palmiro Togliatti, nella periferia della Capitale. La coppia, di 48 e 50 anni e’ stata aggredita e rapinata dell’incasso da 5 connazionali che hanno agito a volto scoperto e armati di coltelli. La donna e’ stata colpita con pugni al volto, mentre il marito, dopo essere stato picchiato e’ stato immobilizzato con del nastro adesivo. I banditi si sono impossessati di 42mila euro in contanti oltre a sigarette e valori bollati. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Cinecitta’. La coppia e’ stata medicata al Policlinico di Torvergata.

http://www.agi.it/cronaca/notizie/201306101336-cro-rt10169-bar_di_cinesi_rapinato_da_connazionali_a_roma_bottino_40mila_euro