Tag: HANNO

Raccordo Anulare al buio da anni: il rame l’hanno rubato i rom

Raccordo Anulare al buio da anni: il rame l’hanno rubato i rom: ecco come appare un’intera area:

 

Anziani edicolanti pestati e rapinati da nordafricani

Anziani in balìa degli immigrati

Hanno rapinato un’edicola, hanno picchiato la titolare e scono scappati con il bottino. E’ successo ieri sera all’edicola di piazza Brunelleschi, a Scandicci, alle porte di Firenze. Due nordafricani con il volto travisato dalle sciarpe, hanno minacciato con il coltello i due titolari, una coppia di coniugi, e si sono fatti consegnare il denaro contenuto in cassa, circa 2mila euro. Quindi, i banditi sono fuggiti, non prima di aver colpito alla testa la donna, che e’ dovuta ricorrere alle cure dei sanitari per un trauma cranico. Sull’episodio indagano i carabinieri.

http://voxnews.info/2012/12/22/firenze-picchiano-edicolanti-e-li-rapinano/

Aggredita in un parco: immigrati le spaccano naso e fratturano la mano

Riccardi si complimenta con il 'migrante'

CARPI (Modena) – Hanno rapinato una donna, le hanno strappato la borsetta facendola cadere e provocandole la frattura della mano e lesioni al setto nasale. Il tutto in un parco di Carpi venerdì scorso, 26 ottobre, a metà mattina. La vittima ha vinto paura e dolore e ha denunciato tutto alla polizia, descrivendo minuziosamente i due rapinatori. Proprio grazie alle sue indicazioni gli agenti del commissariato di Carpi hanno rintracciato uno dei due malvimenti, un cittadino pakistano di 27 anni con alle spalle un lungo elenco di precedenti di polizia. Subito fermato su disposizione del magistrato, l’uomo si trova ora in carcere a Modena.

Sempre la polizia di Carpi ha arrestato due cittadini tunisini di 31 e 33 anni, pluripregiudicati, per aver rubato un portafoglio lasciato incustodito all’interno di un’auto parcheggiata in piazza Matteotti. Erano scappati in sella ad una bicicletta. A tradirli, anche in questo caso, è stata la descrizione fornita alle forze dell’ordine da un testimone.

http://www.modenaonline.info/notizie/2012/10/30/carpi-donna-aggredita-al-parco_21231

Sono questi gli immigrati di cui “abbiamo bisogno”, come dice il cerebroleso Riccardi.
Pluripregiudicati ma rimangono in Italia grazie a magistratura e politici compiacenti.

Erano ‘amici’ : 2 Albanesi aggrediscono ‘amico’ italiano

Aggressione a Pezze: i due albanesi e il fasanese erano “amici”

FASANO – Una serata fra amici terminata in maniera drammatica quella fra alcuni uomini di nazionalità albanese all’interno di un bar ubicato nella piazza principale di Pezze di Greco. È quanto verificatosi nella tarda serata di giovedì (13 settembre) nella popolosa frazione meridionale del fasanese. Coinvolti due cittadini albanesi e un 32enne di Pezze di Greco, tutti amici fra di loro. I due connazionali, un operaio edile ed un cameriere, rispettivamente di 38 e 32 anni, erano seduti all’interno del bar da sempre frequentato. Erano quasi le 23 e l’esercizio commerciale si stava avviando alla chiusura. I due albanesi avevano bevuto davvero tanto fino a quel momento, ma non stavano dando più di tanto problemi. All’arrivo del 32enne di Pezze di Greco, di professione operaio, i due si sono immediatamente agitati. Hanno chiesto all’italiano, con veemenza, di uscire dal bar. I motivi non sono tuttora chiari. Il 32enne ha, invece, insistito nel voler rimanere a tutti i costi, poiché i due non avevano alcun diritto nel cacciarlo via.

Probabilmente alla base del litigio ci sarà qualche screzio dovuto al gioco delle carte. L’aria si è fatta pesante e sono cominciate a volare parole grosse fra i tre avventori del bar. Il titolare ha capito che la lite poteva degenerare e ha preferito calmare i tre, ma, non ottenendo il risultato sperato, li ha fatti uscire dall’esercizio commerciale. Fra i tre sembrava esser tornata la calma, ma così non è stato e in pochi minuti dalle parole si è passati ai fatti. I due connazionali albanesi, ormai da anni nel territorio di Fasano, hanno circondato il 32enne di Pezze di Greco e lo hanno colpito con calci e pugni. Erano ubriachi fradici e per questo motivo non si sono resi conto della violenza con la quale stavano picchiando, comunque, un loro amico.

Il titolare del bar, che ha udito delle urla provenire dalla piazza, ha immediatamente lanciato l’allarme ai carabinieri della stazione di Pezze di Greco e della Compagnia di Fasano. Sul posto, in pochi minuti, sono giunti i militari dell’Arma che hanno faticato non poco per sedare gli animi. Accortisi delle ferite riportate dal 32enne, hanno chiesto l’intervento dei sanitari del 118 del pronto soccorso dell’ospedale “Umberto I” di Fasano. I medici hanno così trasportato la vittima dell’aggressione in ospedale per le cure del caso: l’uomo ha riportato delle ferite ad un orecchio e alle costole e guarirà in una settimana. I carabinieri, nel frattempo, hanno accompagnato i due cittadini albanesi in caserma, in attesa del referto medico. Confermate le non gravi condizioni dell’operaio di Pezze di Greco, i militari dell’Arma hanno così denunciato a piede libero il 38enne e il 32enne con l’accusa di violenza privata.

http://www.osservatoriooggi.it/notizie/cronaca/2128-denunce-aggressione-albanesi-pezze-fasano

Circondano taxi e lo distruggono

BUSTO ARSIZIO Un tassista accerchiato e aggredito da una baby gang: è accaduto domenica sera durante i festeggiamenti per l’Italia in piazza Garibaldi.
La vittima è appunto un tassista ritrovatosi a vivere 10 minuti di paura estrema: «Erano tutti intorno a me – racconta – Hanno iniziato a picchiare sulla macchina con calci e pugni. Mi ritrovo con almeno 2 mila euro di danni. Sembravano pazzi».
Italia-Inghilterra era finita da poco ma per le strade i caroselli si susseguivano senza dar fastidio a nessuno. «È stato un istante – racconta il malcapitato – Mi sono ritrovato con la macchina circondata». Ragazzi che potevano avere dai 16 ai 25 anni, italiani e stranieri. Lì per lì il tassista ha creduto ad uno scherzo. Le cose, però, sono rapidamente precipitate. «Sembrava di vivere un incubo – racconta – Si sono avventati contro la mia macchina, non saprei dire con esattezza quanti fossero. Tanti, comunque. Gridavano e hanno iniziato a picchiare sulla macchina».

http://www.laprovinciadivarese.it/stories/Cronaca/668805/

Ne sono capitati diversi di questi episodi: immigrati che, approfittando della confusione si sono dati al vandalismo. E’ cosa a cui i Francesi sono abituati durante festività come il Capodanno, quando i “nuovi francesi” piombano dalle banlieus e seminano violenza.

PESCARA: CARABINIERI DEL NOR DI POPOLI HANNO TRATTO … – AgenParl – Agenzia Parlamentare

PESCARA: CARABINIERI DEL NOR DI POPOLI HANNO TRATTO
AgenParl – Agenzia Parlamentare
(AGENPARL) – Popoli (Pe), 12 giu – "Ieri pomeriggio i carabinieri del Comando Stazione di Manoppello, retto dal Mar.A.s.UPS Loris Zonetti, dopo a…