Tag: GORIZIA

Gorizia: bottiglie e oggetti contro polizia, fuggiti dal Cie tre immigrati

GORIZIA 23 settembre 2013 – Tre immigrati sono fuggiti all’ alba di oggi dal Centro di identificazione ed espulsione di Gradisca d’Isonzo (Gorizia). La fuga è avvenuta al culmine di una rivolta, scoppiata nella notte all’interno della struttura: un gruppo di venti immigrati ha inscenato una violenta protesta, lanciando bottiglie e suppellettili all’indirizzo degli agenti impegnati nel turno di guardia nel perimetro esterno del centro.  Approfittando dei tafferugli tre di loro, con corde improvvisate, sono riusciti ad arrampicarsi sul muro di cinta e a scavalcarlo, facendo perdere le proprie tracce.

Fonte: gazzettino.it

Rubano calzature a Gorizia, tre romeni arrestati – Il Piccolo

Rubano calzature a Gorizia, tre romeni arrestati
Il Piccolo
Rubano calzature a Gorizia, tre romeni arrestati. La polizia di Gorizia ha tratto in arresto tre cittadini romeni, sorpresi a rubare calzature sportive nel negozio “Pittarello”. Da un'ispezione della loro auto è emerso che avevano rubato pure altre

Furto rame: arrestati e condannati due romeni – ANSA.it

Furto rame: arrestati e condannati due romeni
ANSA.it
(ANSA) – MONFALCONE (GORIZIA), 25 AGO – I carabinieri di Monfalcone (Gorizia) hanno arrestato in flagranza per il reato di furto aggravato due rumeni, un 52 enne e un 25enne, residenti in Romania, senza fissa dimora in Italia, recidivi per analoghi
sabato 25 agosto 2012, notizie regionali in breve – 1Il Giornale del Friuli Libero (Blog)

tutte le notizie (2) »

Arrestata banda di Zingari in trasferta

GORIZIA. Cinque nomadi di etnia «sinti» provenienti dal campo nomadi di Carmagnola (Torino) sono stati denunciati dalla Squadra mobile del capoluogo isontino nel corso di un’attività investigativa contro truffe e furti in abitazione, avvenuti in centro nel mese di giugno, ai danni di anziani.
I cinque sono stati denunciati dopo un controllo compiuto a Lignano Pineta, dove avevano affittato un appartamento di vacanza: erano in possesso di oltre 7.500 euro in contanti e monili in oro e attrezzatura per furti in appartamento con tanto di flex completa di una ventina di dischi per tagliare casseforti; lettere e numeri adesivi da applicare sulle targhe delle auto, strumenti da scasso, scanner sintonizzati sui canali radio dei carabinieri e ricetrasmittenti per comunicare.
All’operazione ha partecipato anche la Squadra mobile di Udine. Dopo la perquisizione dell’appartamento compiuta su mandato del sostituto procuratore del tribunale di Gorizia Michele Martorelli, le indagini proseguono nei confronti del gruppo che si è immediatamente allontanato per far rientro in Piemonte.

http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2012/07/28/news/avevano-attrezzatura-per-furti-5-denunciati-1.5467665