Tag: Germania

RAPINO’ IN GERMANIA, ARRESTATO TUNISINO – Telenova Ragusa


Telenova Ragusa

RAPINO' IN GERMANIA, ARRESTATO TUNISINO
Telenova Ragusa
MEZNI Un bracciante agricolo tunisino di 32 anni, Imed Mezni, è stato arrestato martedì sera dai carabinieri della stazione di Vittoria. L'uomo era destinatario di un mandato di arresto europeo emesso dall'autorità giudiziaria tedesca per i reati di

altro »

VITTORIA, RAPINO’ IN GERMANIA: ARRESTATO TUNISINO – radiortm.it


radiortm.it

VITTORIA, RAPINO' IN GERMANIA: ARRESTATO TUNISINO
radiortm.it
MEZNI I Carabinieri della Stazione di Vittoria, al termine di prolungate ricerche durate oltre un mese, hanno tratto in arresto Mezni Imed, tunisino di 32 anni, coniugato, bracciante agricolo, in ottemperanza al Mandato d'Arresto Europeo emesso dall

Omicidio in via della Condotta: arrestati due georgiani in Germania – La Nazione


La Nazione

Omicidio in via della Condotta: arrestati due georgiani in Germania
La Nazione
I due georgiani, dopo una latitanza di quasi due mesi, sono stati quindi arrestati a seguito di un mandato di arresto europeo, emesso dal gip di Firenze su richiesta del pm Leopoldo De Gregorio. L'operazione è stata condotta dall'Interpol e da 'Sirene
Arrestati i due responsabili dell'omicidio di via della Condotta | FOTOFirenzeToday
Omicidio di via della Condotta, arrestati in Germania due cittadini Il Reporter
Omicidio di via Condotta arrestati due …La Repubblica Firenze.it
Nove da Firenze –MET – Provincia di Firenze (Comunicati Stampa) –euronews
tutte le notizie (11) »

Roma: arrestata assassina romena

Roma 28 magg 2013 – La sera del 10 gennaio era scappata senza lasciare traccia. Dietro di lei aveva lasciato il corpo agonizzante di Giovanis Apostolos, cittadino greco con cui aveva avuto una lite degenerata poi in un accoltellamento. Da quel giorno si erano perse le sue traccia. Da Ostia, da via della Pineta, luogo in cui è avvenuto l’omicidio, era scappata prima in Romania, poi Austria e Germania. La squadra mobile della Questura di Roma – con la collaborazione del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia – l’ha però rintracciata oggi nel suo Paese natale, ove aveva appena fatto ritorno.

Gina Iulia Dascalu è stata così arrestata. E’ ritenuta la responsabile dell’omicidio di Giovanis Apostolos. L’attività degli investigatori della Squadra Mobile ha permesso di raccogliere numerosi elementi di responsabilità a carico della donna, corroborati infine dagli accertamenti della Polizia Scientifica, condivisi dalla Procura della Repubblica di Roma, con la conseguente emissione – da parte del G.I.P. presso il Tribunale di Roma – nei confronti dell’indagata di un’Ordinanza di custodia cautelare in carcere per omicidio aggravato dalla premeditazione. Nel frattempo, però, la donna si era data alla fuga.

Le ricerche – estese in Romania, Austria e Germania – si sono concluse nella mattina odierna quando, appena fatto rientro in Romania, alla romena è stato notificato il Mandato di Arresto europeo nel frattempo emesso dall’Autorità Giudiziaria. Il movente alla base del delitto potrebbe essere ricondotto a dissidi di natura economica.

http://www.romatoday.it/cronaca/gina-iulia-dascalu-omicidio-ostia-10-gennaio-2013.html

 

Incredibile a Trani: gruppo di Zingari accerchia bus turisti e li aggredisce

Un nuovo episodio di cronaca ieri ha coinvolto un gruppo di rom da un lato ed un gruppo di turisti dall’altro. Un bus di turisti stranieri provenienti dalla Germania, da Amburgo, ha fatto sosta in piazza XX Settembre. Una volta giù dal pullman, i turisti sono stati accerchiati da un gruppo di trenta rom circa, che prima hanno chiesto l’elemosina, poi hanno cominciato ad aggredire i turisti per farsi consegnare i soldi con la forza.

Pare che questo gruppetto di persone di “origine rom” accanito giunga a Trani ogni mattina con il treno diretto a Foggia, salvo poi andar via dalla città entro la prima serata. Avrebbero messo in difficoltà lo stesso gruppo di rom presente a Trani da tempo, soppiantando alcuni di loro ai semafori o all’esterno dei supermercati per l’elemosina.

Per i turisti la situazione è ritornata sotto controllo una volta intervenuti i vigili allertati da un cittadino tranese. I turisti tedeschi sono stati scortati sino a piazzale Chiarelli.

http://www.radiobombo.com/news/55322/trani/trani-nuovo-episodio-di-cronaca-a-danno-di-un-gruppo-di-turisti-assaliti-in-piazza-xx-settembre-poi-scortati-sino-a-piazzale-chi