Tag: genova brignole

Genova multietnica: marocchino ucciso a sprangate da romeni

Noi siamo la Resistenza

Un marocchino di 38 anni, è morto nella zona della stazione ferroviaria di Genova Brignole, per le lesioni riportate nel corso di una rissa, scoppiata in un luogo diventato ormai abituale ritrovo di immigrati. L’omicidio è avvenuto davanti al Bar Corner, all’incrocio tra viale Duca d’Aosta e via Cadorna, intorno alle ore 3.30. Gli arrestati sono due operai romeni, di 34 e 29 anni, trovati dai carabinieri sul luogo dell’aggressione. Uno di loro aveva ancora la spranga in mano con la quale ha colpito il nordafricano, l’altro aveva una ferita alla testa. I tre erano stati allontanati dal locale, in evidente stato di alterazione alcolica, e subito dopo è scoppiata la rissa. Una pattuglia del Nucleo radiomobile dei carabinieri è subito intervenuta sul posto, bloccando gli assalitori. Per la vittima è stato inutile il ricovero in ospedale. Non si conosce ancora il movente del violento episodio, di cui si occupa il pm Sabrina Monteverde. La salma è stata trasferita all’istituto di medicina legale dell’ospedale San Martino per l’autopsia su disposizione dell’autorità giudiziaria. L’uomo ucciso, identificato grazie alle impronte digitali, aveva dei precedenti per spaccio di droga e reati contro il patrimonio.

http://genova.repubblica.it/cronaca/2013/02/02/news/genova_ucciso_a_sprangate_davanti_alla_stazione_principe-51762198/