Tag: galliera

Pestata a sangue sul bus da albanesi

Genova – Una donna di 33 anni è stata vittima di un brutale pestaggio ieri sera a Genova su un autobus di linea. Ad aggredirla, senza alcun motivo, due cittadini albanesi di 26 e 32 anni, che sono stati denunciati per lesioni personali in concorso. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la donna stava per scendere da un bus della linea 18 in via Buozzi quando uno dei due albanesi le ha sfilato il berretto dalla testa. Alla richiesta di una spiegazione, i due hanno reagito con violenza, aggredendola e malmenandola, per poi scendere dal mezzo. Sul posto è intervenuta una volante della polizia che, dopo aver soccorso la donna, ha perlustrato la zona, rintracciando i due aggressori. La 33enne nel frattempo è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Galliera, dove è stata medicata per le contusioni riportate e giudicata guaribile in 7 giorni.

http://notizie.tiscali.it/ultimora/feeds/13/12/23/t_02_20131223_000046.html?ultimora&sub=ultimora

Genova: donna massacrata sul lungomare, arrestato marocchino

Genova 10 settembre 2013 –  Le urla strazianti provenienti dal Lungomare Canepa hanno attirato l’attenzione dei poliziotti, che si sono immediatamente recati sul posto, sorprendendo un uomo, un 40enne marocchino, che stava colpendo con calci e pugni una donna distesa a terra. Alla vista degli agenti, l’uomo ha tentato di darsi alla fuga spintonandoli, ma è stato prontamente bloccato. La donna, una cittadina polacca di 41 anni, ha riferito agli operatori di conoscere il suo aggressore, che per qualche tempo aveva ospitato a casa sua nel tentativo di farlo disintossicare dall’assunzione di sostanze stupefacenti. L’uomo, però, ben presto aveva abbandonato il suo proposito e lei si era vista costretta ad allontanarlo dall’abitazione.

Proprio nella serata di ieri, si erano incontrati per strada ed il marocchino gli aveva strappato la borsa riuscendo a rubarle circa 400 euro e le chiavi di casa. Dopo alcune ore la donna lo aveva rintracciato in Lungomare Canepa e alla richiesta della restituzione del denaro e delle chiavi, l’uomo aveva reagito molto violentemente. La vittima, accompagnata presso il pronto soccorso dell’Ospedale Galliera è stata medicata e dimessa con una prognosi di 10 giorni. L’uomo, trovato in possesso del denaro sottratto alla donna, è stato arrestato per rapina, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Nel corso dell’intervento è stato denunciato un connazionale dell’aggressore di 33 anni che, trovato in sua compagnia, è risultato inottemperante all’espulsione amministrativa e contestuale ordine del Questore.

http://www.genova24.it/2013/09/sampierdarena-violenta-rapina-in-lungomare-canepa-donna-presa-a-calci-e-pugni-55819/

Genova: clandestino accoltella ragazzo, africano aggredisce uomo


GenovaToday
Aggressione in via Maddalena, arrestato marocchino

Doppio intervento della polizia nel centro storico genovese. Intorno alle 19.55 una volante si è recata in via della Maddalena, dove ha arrestato un marocchino di 39 anni. L’uomo irregolarmente presente in Italia, si era scagliato contro un giovane ferendolo al collo con un coccio di bottiglia.

I poliziotti sono intervenuti ed hanno bloccato lo straniero prima che riuscisse ad infierire ulteriormente sulla vittima che, soccorsa dai militi del 118, è stata trasportata presso l’ospedale Galliera dove è stata medicata con una prognosi di 10 giorni.

Non si conoscono per il momento le cause che hanno scatenato la violenta aggressione. Il marocchino è stato arrestato e condotto presso il carcere di Marassi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Poco più tardi, altro intervento della polizia, questa volta in vico della Vena. Qui un 68enne originario del levante ligure, ieri sera, è stato vittima di una rapina. Mentre percorreva il vicolo nel centro storico cittadino è stato avvicinato alle spalle da un nordafricano che con un pretesto lo ha bloccato strappandogli con violenza la catenina d’oro che portava al collo.

Dalla reazione della vittima è scaturita una colluttazione che non ha tuttavia impedito al rapinatore di darsi alla fuga. Gli agenti delle volanti intervenuti, dopo aver raccolto elementi circa la descrizione del malvivente, si sono attivati nelle ricerche senza trovarne traccia.

Potrebbe interessarti:http://www.genovatoday.it/cronaca/aggressione-via-maddalena-arresto.html

Genova: donna picchiata a pugni da immigrato

Centro storico: donna aggredita in vico del Fornaro

La volante del commissariato Centro è intervenuta ieri pomeriggio in vico del Fornaro nel centro storico dove era stata segnalata un’aggressione ai danni di una donna.

La vittima, un’italiana di 60 anni, ha riferito agli agenti giunti sul posto di essere stata aggredita da uno straniero. L’uomo, poco prima, l’aveva indotta ad allontanarsi rivolgendosi a lei in malo modo senza alcun motivo e colpendola subito dopo con calci e pugni.

A seguito di ricerche nella zona, gli operatori hanno individuato una persona che corrispondeva alla descrizione data dalla donna aggredita. Questo ha confermato di aver avuto un diverbio con la stessa e di averla spintonata.

La vittima si è recata presso il pronto soccorso dell’ospedale Galliera da dove è stata dimessa con una prognosi di 5 giorni. L’uomo, un marocchino di 30 anni, è stato accompagnato negli uffici della questura e denunciato per violenza privata e lesioni.“

Potrebbe interessarti: http://www.genovatoday.it/cronaca/donna-aggredita-vico-fornaro.html

Genova: 60enne aggredita a calci e pugni da marocchino

Genova 24 luglio 2013 – La volante del commissariato Centro è intervenuta ieri pomeriggio in vico del Fornaro nel centro storico dove era stata segnalata un’aggressione ai danni di una donna. La vittima, un’italiana di 60 anni, ha riferito agli agenti giunti sul posto di essere stata aggredita da uno straniero. L’uomo, poco prima, l’aveva indotta ad allontanarsi rivolgendosi a lei in malo modo senza alcun motivo e colpendola subito dopo con calci e pugni.

A seguito di ricerche nella zona, gli operatori hanno individuato una persona che corrispondeva alla descrizione data dalla donna aggredita. Questo ha confermato di aver avuto un diverbio con la stessa e di averla spintonata. La vittima si è recata presso il pronto soccorso dell’ospedale Galliera da dove è stata dimessa con una prognosi di 5 giorni. L’uomo, un marocchino di 30 anni, è stato accompagnato negli uffici della questura e denunciato per violenza privata e lesioni.

http://www.genovatoday.it/cronaca/donna-aggredita-vico-fornaro.html

 

Nordafricano aggredisce e deruba senzatetto

Genova. Uno zaino contenente medicinali, 30 euro e documenti. Questo il bottino della rapina ai danni di una senzatetto avvenuta ieri sera.

Erano circa le 22 e una volante della Questura è intervenuta in via Baroni, zona Foce, dopo la segnalazione di una lite in strada.

Giunti sul posto, gli operatori hanno identificato una di 49 anni che ha dichiarato di essere stata aggredita da un cittadino nordafricano intenzionato a rapinarla.

A seguito della resistenza opposta dalla donna, l’uomo ha cominciato a colpirla con violenti calci riuscendo strapparle lo zaino.

I poliziotti, dopo aver perlustrato la zona, hanno rintracciato il malvivente, un pregiudicato di 35 anni, in Piazza dei Servi, ed hanno proceduto al fermo.

La vittima, che lamentava dolori al torace, è stata accompagnata presso l’ospedale Galliera per accertamenti.

http://www.genova24.it/2013/04/genova-rapina-una-clochard-e-la-prende-a-calci-35enne-fermato-49180/