Tag: DOMICILIARI

Marocchino minaccia inquilini con l’ascia: ai domiciliari nello stesso palazzo!

L’episodio che aveva scosso l’intero quartiere intorno alle case Aler di via Marsala 64, risale al primo pomeriggio del 26 luglio. La lite era iniziata nei garage tra il 38enne italiano e il maggiore dei fratelli marocchini. Inizialmente erano volati calci e pugni. A quel punto erano intervenuti il padre dell’italiano, di 64 anni, e il fratello dell’altro, 26enne. Quest’ultimo brandendo un’ascia aveva colpito alla gamba il trentottenne. A quel punto era iniziata la fuga del ferito e l’inseguimento a piedi degli altri. L’italiano 64enne aveva invece in mano una sprangacon la quale aveva colpito il ventiseienne alla testa lasciandolo in un lago di sangue. Prima che arrivassero i carabinieri, nel parcheggio davanti alla scuola Collodi, il marocchino ha cercato di disfarsi dell’ascia, gettandola nel cortile, mentre l’anziano correva in casa a prendere una pistola scacciacani per finire l’opera. Ma lì era stato arrestato insieme agli altri.

feriti erano stati soccorsi e portati in ospedale. I carabinieri inizialmente avevano contestato il tentato omicidio per l’uomo armato di ascia e le lesioni gravissime per gli altru, ma alla fine il reato contestato è stato quello di rissa aggravata. Tre dei protagonisti della vicenda erano rimasti in carcere alcune settimane e poi inviati ai domiciliari. Proprio in quella casa dove le vecchie ruggini sono maturate in tanti anni e dove adesso rimarranno per un bel po’.

Negli stessi appartamenti, a piani diversi di quel palazzo di via Marsala dove lo scorso 26 luglio era scoppiata una rissa a colpi di ascia. I giudici hanno ridotto a rissa un episodio di violenza inaudita, dettata da vecchi rancori tra vicini e che  

Incidente e 4 morti: gia’ ai domiciliari il Nigeriano


Reggionline

Scontro auto-pullman, arresti domiciliari a superstite
Il Mattino
(ANSA) – REGGIO EMILIA, 28 DIC – Sono stati disposti gli arresti domiciliari, dopo la convalida dell'arresto, per Nicolas Otoibhi, il nigeriano ventenne che era alla guida della Peugeot dove sono morti 4 giovani per un incidente stradale nella notte di
Strage Codemondo, il giovane nigeriano davanti al gipReggionline
Incidente Reggio: domiciliari per nigeriano alla guidaJulie News
INCIDENTE DI CODEMONDO Nicolas davanti al gip: "Distrutto dal Gazzetta di Reggio
viaEmilianet –euronews –Il Resto del Carlino
tutte le notizie (30) »

Spoleto: i Carabinieri arrestano, i magistrati liberano!

SOLO DOMICILIARI PER 2 SPACCIATORI!

Spiegamento di forze con 9 pattuglie impegnate contemporaneamente. Verifiche su locali pubblici, veicoli e persone Nella giornata di ieri, 6 dicembre, la Compagnia Carabinieri di Spoleto ha svolto un servizio coordinato di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione ed il contrasto di reati contro il patrimonio, in particolare furti e rapine, con l’intensificazione dei controlli alla circolazione stradale ed ai locali pubblici, nonché con una vigilanza dedicata a gioiellerie ed abitazioni isolate. Controlli a tappeto – Nel corso del servizio, nel quale sono state impiegate 9 pattuglie contemporaneamente, sono stati controllati circa 60 veicoli, 15 locali pubblici ed oltre 100 persone. Controlli mirati sono stati svolti anche nei confronti di persone sottoposte a misure coercitive presso il proprio domicilio. Arresti domiciliari – I militari della Radiomobile hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare, a carico di una coppia di stranieri, lui albanese di 26 anni, lei rumena di 24 anni. I due, che erano già stati arrestati in flagranza dagli stessi Carabinieri nel gennaio scorso per avere spacciato cocaina ad alcuni giovani del posto, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. A carico degli stessi infatti è stato riconosciuto il pericolo di reiterazione del reato, anche perché già gravati da precedenti specifici. I controlli della circolazione stradale hanno altresì permesso di sequestrare un’autovettura che circolava priva di copertura assicurativa.

http://tuttoggi.info/articolo/50426/

Droga: arresti domiciliari per Ruocco, libero Khalid Laoubi – La Stampa


PuntoSavona

Droga: arresti domiciliari per Ruocco, libero Khalid Laoubi
La Stampa
Sono le decisioni prese questa mattina dal giudice delle indagini preliminari Emilio Fois dopo gli interrogatori dell'ex pugile e del marocchino arrestati dai carabinieri con l'accusa di detenzione a fine di spaccio di stupefacenti. Il primo, nell
Dovrà rimanere agli arresti domiciliari l'ex pugile savonese Riccardo PuntoSavona

tutte le notizie (2) »

Integrazione: gominata banda multietnica di trafficanti di droga


ANSA.it
DROGA: 6 ARRESTI IN TRENTINO, 23 PERQUISIZIONI DOMICILIARI
AGI – Agenzia Giornalistica Italia
Sono stati arrestati tre italiani, due marocchini ed un albanese. L’operazione dell’Arma e’ stata realizzata con l’impegno di 100 militari, anche dei colleghi di Torreglia (Pd), Scandicci (Fi) e Cecina (Li). Stamani sono state eseguite anche 23
Trento: spacciavano cocaina e hashish, sei arrestiLiberoQuotidiano.ittutte le notizie (5) »

Sicilia, Albanese fugge dai domiciliari per picchiare la ex fidanzata … – Canicatti Web Notizie


Canicatti Web Notizie

Sicilia, Albanese fugge dai domiciliari per picchiare la ex fidanzata
Canicatti Web Notizie
Un immigrato albanese, Malvin Bodinaku, di 21 anni, è stato arrestato dalla polizia per evasione dagli arresti domiciliari, sequestro di persona e lesioni in danno della propria ex fidanzata, anche lei 21enne. L'uomo avrebbe aggredito, sequestrato e
Sequestra e picchia la sua ex: arrestato albanese a GelaBlogSicilia.it (Blog)
Malvin Bodinaku ha costretto la vittima a seguirlo a casaIl Giornale di Gela

tutte le notizie (6) »

IMMIGRATO PICCHIATO NEL CHIAVARESE, AI DOMICILIARI DUE … – AGI – Agenzia Giornalistica Italia

IMMIGRATO PICCHIATO NEL CHIAVARESE, AI DOMICILIARI DUE
AGI – Agenzia Giornalistica Italia
Sono stati scarcerati i due italiani che avevano malmenato, mandandolo all'ospedale, un 34enne immigrato sospettato di aver messo a segno alcuni furti in Val Fontanabuona nel levante genovese. La notizia I due italiani si trovano agli arresti

altro »

ARRESTATO ALGERINO CHE ”EVADEVA” I DOMICILIARI A … – Valsassinanews


Valsassinanews

ARRESTATO ALGERINO CHE ''EVADEVA'' I DOMICILIARI A
Valsassinanews
ARRESTATO ALGERINO CHE ''EVADEVA'' I DOMICILIARI A BALLABIO: FARÀ 4 ANNI I militari della Compagnia di Lecco hanno tratto in arresto un 37enne di origine algerina da tempo residente a Ballabio, dove era in regime di detenzione domiciliare per
Evadono i domiciliari, pregiudicati trentenni finiscono in cellaLeccoNotizie.com

tutte le notizie (2) »