Tag: conto in banca

Torino: caccia ai ‘mendicanti’ col conto in banca

www.torinotoday.it

L’attività dei carabinieri si è concentrata sui mimi e sui falsi mendicanti che operano nel centro di Torino. In corso Giulio Cesare i carabinieri hanno arrestato una ladra che aveva appena sottratto un telefonino

Padova: pensionato umiliato, derubato e ridotto in schiavitù da due immigrati

CATTIVI MAESTRI

PADOVA – Arrestati dalla squadra mobile di Padova due romeni responsabili di vessazioni nei confronti di un pensionato padovano, di cui sfruttavano le condizioni di inferiorità fisico-psichica e solitudine con continue violenze ed angherie. Della vittima ora si stanno occupando i servizi sociali. I due arrestati, secondo quanto è emerso nelle indagini della polizia, costringevano il pensionato a prelevare in loro favore la sua modesta pensione, prosciugandogli il conto in banca, e occupando persino la sua abitazione.D’intesa con il pubblico ministero euganeo, Benedetto Roberti, a tutela della persona offesa, la squadra mobile ha compiuto un blitz arrestando i due romeni per estorsione pluriaggravata e circonvenzione di incapace. «Ho per le mani una gallina dalle uova d’oro» diceva George Constantin Buruiana, 31 enne al telefono con i familiari, vantandosi della sua condizione di supremazia psicologica sul pensionato padovano, di fatto ridotto al ruolo di cameriere dell’arrestato, finito in carcere assieme al connazionale 36enne Mari Mugurel. Dal conto corrente dell’anziano sarebbero spariti nel giro degli ultimi sei mesi almeno 10mila euro, e il pensionato era costretto a tollerare la presenza in casa sua di banchetti a cui partecipavano fino a una ventina di romeni. Il blitz degli uomini della polizia è scattato quando il pensionato è andato a ritirare la pensione in posta. Il denaro, fotocopiato preventivamente dagli investigatori, è stato trovato, 800 euro in tutto, addosso ai due arrestati poche ore dopo il prelievo. Dell’assistenza dell’anziano si stanno occupando i servizi sociali del comune di Padova. Il pensionato vive da solo senza nessun familiare prossimo, a quanto risulta, che si prenda cura di lui.

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2013/4-febbraio-2013/pensionato-prigioniero-due-romeni-arrestati-2113835914700.shtml

Pusher tunisino con il conto in banca: la polizia blocca tutto – TrevisoToday


TrevisoToday

Pusher tunisino con il conto in banca: la polizia blocca tutto
TrevisoToday
L'istituto di credito registrava però un ingente viavai di denaro: pare oltre 20mila euro, ora azzerati. E' stato arrestato dalla questura di Treviso, M. S. J., 43enne tunisino residente a Mestre, ma attivo anche sulla piazza trevigiana dello spaccio