Tag: centro storico di genova

Marocchino getta moglie incinta dalla finestra: non lo lasciava ‘drogarsi in pace’

Genova. Lei ha sorpreso il marito in un droga-party con hashish e cocaina e lui, dopo il litigio che ne è derivato ha tentato di buttarla dalla finestra.
La moglie è al quarto mese di gravidanza. E’ accaduto ieri in un’abitazione del centro storico di Genova.
A finire in manette un marocchino di 23 anni. L’uomo, arrestato dagli agenti del commissariato di Pré, è accusato di tentato omicidio. La polizia era stata chiamata dai vicini di casa della coppia che avevano udito le urla dei due. La donna, marocchina, 26 anni, è attualmente ricoverata all’ospedale Galliera.

Secondo quanto raccontato dalla vittima, la donna ha minacciato il marito e i due uomini che erano con lui di chiamare la polizia. I due amici si sono allontanati frettolosamente portando con sé la cocaina, il compagno invece, già alterato dall’assunzione dello stupefacente, l’ha aggredita colpendola al volto con un pugno e tentando di strangolarla. La donna è riuscita a liberarsi e ha provato a chiedere aiuto dalla finestra, ma l’uomo l’ha raggiunta e l’ha spinta più volte, nel tentativo di farla cadere di sotto e facendola scontrare contro una delle ante, mandando in frantumi il vetro e ferendola alla testa. Anche in questa seconda circostanza la donna è riuscita a resistere e a divincolarsi dalla presa dell’uomo, scappando nelle scale per chiedere aiuto ai vicini.
L’aggressore a quel punto ha provato a fuggire ma è stato intercettato dagli agenti che lo hanno bloccato. Durante il controllo è stato inoltre trovato in possesso di un coltello a serramanico di quasi 20 cm di lunghezza.

http://www.genova24.it/2014/02/centro-storico-tenta-di-buttare-la-moglie-incinta-dalla-finestra-64378/

Ennesimo scippo nel centro storico di Genova, arrestato marocchino

Scippo nel centro storico di Genova, arrestatoGenova – Una pattuglia della Guardia di Finanza di Genova, è intervenuta la scorsa notte in aiuto di una donna e di sua figlia nei pressi della stazione metropolitana di San Giorgio a Genova.

Le due donne erano precedute da un soggetto, rivelatosi poi un trentenne marocchino, il quale si dava alla fuga stringendo una borsa tra le mani. I finanzieri, davanti alla scena dello “scippo”, si sono lanciati all’inseguimento del fuggitivo e poco dopo lo hanno bloccato nei pressi e arrestato in piazza Caricamento, restituendo così la borsa alla vittima.
Genova, rapina una donna davanti alla metropolitana: inseguito dai Genova24.it
RAPINA UNA DONNA A CAPODANNO. LA GDF ARRESTA Liguria Notizietutte le notizie (5) »

Genova: 16enne stuprata da tunisino

Genova, 15 set. – Un tunisino di 24 anni e’ stato fermato nella notte dai carabinieri di Genova dopo la denuncia di una ragazzina di 16 anni per violenza sessuale. Secondo quanto denunciato dalla minorenne, la cui versione e’ tuttora al vaglio degli investigatori, la violenza sarebbe avvenuta in un appartamento nel centro storico di Genova nella notte tra venerdi’ e sabato. Sull’episodio indagano i carabinieri.

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Genova-16enne-denuncia-stupro-un-fermo_32606302326.html

Genova: rapinò anziana, arrestato Ecuadoriano

RAPINO' ANZIANA NEI VICOLI DI GENOVA, ECUAODORIANO IN
AGI – Agenzia Giornalistica Italia
Un ecuadoriano di 25 anni, Jonathan Andres Bravo Aguayo, e' stato arrestato per avere rapinato una donna di 67 anni dopo averle teso un agguato nel portone di casa in via Polleri, nel centro storico di Genova. Il fatto si e' consumato l'11 gennaio scorso.

altro »

Moldavo arrestato a Verona – L’Arena


GenovaToday

Moldavo arrestato a Verona
L’Arena
VERONA. È stato arrestato a Verona dalla squadra mobile di Genova uno degli autori della rapina dello scorso 27 gennaio all'interno di un negozio di alimentari di via Prè nel centro storico di Genova. Nell'occasione un giovane cingalese che aveva
MASSACRO' CINGALESE A GENOVA, MOLDAVO ARRESTATO A AGI – Agenzia Giornalistica Italia
Arrestato un moldavo: aveva preso a calci un cingalese in via PrèCittà di Genova
Massacrato in via Pré dopo la rapina: un arresto a VeronaGenovaToday
Genova24.it
tutte le notizie (6) »

Senza “burqa”: picchiata da Marocchini

GENOVA – Una giovane marocchina ha denunciato due connazionali che l’avrebbero picchiata e minacciata perche’ si rifiutava di indossare lo hijab, il velo islamico. E’ successo nel centro storico di Genova. La donna si e’ fatta medicare per lesioni guaribili in 5 giorni. La coppia l’avrebbe anche minacciata per ‘aver mancato di rispetto alla religione islamica’. I due sono stati deferiti dai carabinieri della Maddalena per lesioni e minacce con l’aggravante della discriminazione religiosa.

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Cronache_e_politica/Picchiata-perche-non-porta-hijab/01-02-2013/1-A_004684311.shtml

Sempre peggio a Genova: due immigrati irrompono in casa e la aggrediscono

Stanno creando una società caotica

Genova. Ennesimo episodio di violenza a scopo predatorio ieri sera nel centro storico di Genova, che però questa volta è avvenuto tra le mura domestiche.
Una donna di 42 anni, infatti, è stata accredita e rapinata nella propria abitazione. L’episodio si è verificato poco dopo le 21. I malviventi sono due cittadini extracomunitari poi fuggiti.
La vittima ha chiamato il 113, è stata soccorsa dai poliziotti ed è ricorsa alle cure mediche presso l’Ospedale San Martino.
Sull’episodio sono attualmente in corso indagini di polizia giudiziaria.

http://www.genova24.it/2013/01/centro-storico-donna-aggredita-e-rapinata-in-casa-45216/