Tag: canova

Padova: trova ladri in casa e spara, uno quasi morto

PADOVA – Un immigrato di 23 anni è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Padova dopo essere stato ferito alla testa da alcuni pallini esplosi con un fucile da caccia da un commerciante padovano che ha reagito ad un tentativo di furto della sua auto. Il fatto è accaduto all’alba di oggi a Legnaro (Padova). Il commerciante, Walter Onichini, 33 anni, si è svegliato di soprassalto, sentendo dei rumori nel giardino della sua abitazione ed ha sorpreso due ladri mentre gli stavano rubando l’auto. Così ha preso il fucile da caccia ed ha esploso due colpi contro i malviventi ferendone uno alla testa, alla spalla e al fianco. Il commerciante è stato sentito dal pm Orietta Canova.

Secondo una prima ricostruzione, il commerciante di Legnaro (Padova) dopo aver ferito il giovane, ha tentato di prestargli soccorso. Il ferito, un albanese di 23 anni, avrebbe però rifiutato l’aiuto minacciando l’uomo con un cacciavite. Il malvivente sarebbe poi fuggito a piedi, salvo poi cadere a terra privo di sensi dopo circa due chilometri. A trovare il corpo e ad allertare i medici del Suem sarebbe stato un passante. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Padova.

http://www.gazzettino.it/nordest/padova/sorprende_i_ladri_in_giardino_e_spara_colpito_alla_testa_23enne_in_fin_di_vita/notizie/307155.shtml

Esci di galera, dopo un’ora è già a rubare auto

PREGANZIOL – La mattina è uscito dal carcere e la sera ha provato a rubare due auto. Ma è stato pizzicato e quindi ha fatto di nuovo ritorno a Santa Bona. Si tratta di un 30enne bosniaco, Samet Baslumi.

Ieri sera verso le 21,30, ha provato a rubare una Skoda Fabia all’esterno di una palazzina in via Canova a Preganziol. Ha forzato la portiera, poi ha tentato di mettere in moto l’auto ma non c’è riuscito. Il tutto è avvenuto davanti ad un 35enne fermo in auto davanti alla Skoda, aveva i fari e la macchina spenti perché stava telefonando.

Il ladruncolo, quando ha visto che la Skoda non partiva, è uscito e si è diretto verso l’Audi A6 al cui interno c’era il 35enne, senza rendersi conto della sua presenza. Ha tentato di forzare la porta dal lato del passeggero, allora il proprietario ha azionato il comando di chiusura della portiera e questo ha fatto scappare via il ladro d’auto.

Il 35enne ha chiamato immediatamente la polizia, che poco distante ha fermato Baslumi. Gli agenti delle volanti l’hanno portato in Questura, dov’è emerso che era appena uscito dal carcere. Per questo è stato denunciato per tentato furto e trattenuto nuovamente.

http://www.oggitreviso.it/mattina-esce-dal-carcere-sera-prova-rubare-due-auto-58906

Preso il palpeggiatore di studentesse: è il solito immigrato

PADOVA. Preso il «palpeggiatore» degli autobus. A conclusione di una breve indagine la Polizia di Padova ha identificato l’autore di numerose molestie sessuali nei confronti di studentesse, anche minorenni, che ogni mattina utilizzavano l’autobus 9 per andare a scuola.

Lo stesso bus preso dall’uomo, un sudanese di 32 anni, con un permesso di soggiorno per motivi umanitari. All’interno del mezzo, sfruttando anche la calca dell’ora di punta, il giovane ha più volte palpeggiato le studentesse e spesso si appoggiava insistentemente cercandone le zone sessuali.

Dopo tutte le segnalazioni delle giovani sono intervenuti i poliziotti di quartiere e della squadra mobile con servizi mirati sulla linea di Aps che hanno permesso di identificare e fermare il molestatore. L’indagine, coordinata dal pubblico ministero Orietta Canova, non è ancora conclusa, anzi gli inquirenti chiedono a tutte le giovani che hanno subito molestie di denunciare i fatti in questura.

http://mattinopadova.gelocal.it/cronaca/2013/03/09/news/preso-il-molestatore-della-linea-9-e-un-giovane-sudanese-di-32-anni-1.6667332