Tag: AOSTA

Cerca di portare in Francia 4 immigrati, arrestato – AostaSera


AostaSera

Cerca di portare in Francia 4 immigrati, arrestato
AostaSera
Cronaca. Cerca di portare in Francia 4 immigrati, arrestato. Aosta – Per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina la polizia di frontiera ha arrestato Hamdan Maher, di 44 anni, originario della Giordania.

altro »

Romeno ubriaco aggredisce passante

AOSTA, 29 GIUGNO 2013 – È stato denunciato un uomo in stato di libertà con l’accusa di aggressione avvenuta lo scorso giovedì pomeriggio ai giardini di via Ollietti ad Aosta. Gli agenti erano intervenuti per una lite tra due uomini ed hanno fermato il denunciato, D.N. 37enne, cittadinanza rumena e residente fuori Valle ma momentaneamente domiciliati nel capoluogo, mentre colpiva al volto un altro uomo dopo averlo immobilizzato completamente a terra. L’uomo, secondo una prima indagine, era sotto effetto di alcool.

L’uomo oltre alla denuncia per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale è stato accusato anche di porto abusivo di arma poiché trovato in possesso di un coltello durante i controlli.

http://www.infooggi.it/articolo/aosta-aggredisce-uomo-in-centro-denunciato/45168/

Aosta, una rissa nella notte – La Stampa

Aosta, una rissa nella notte
La Stampa
Urla, schiamazzi e botte. Una rissa è scoppiata ieri sera poco dopo mezzanotte in via Jean de la Pierre, ad Aosta. Protagonisti due cittadini marocchini, che sono arrivati alle mani fino a ferirsi. Uno dei due ha riportato alcuni tagli provocati da

Immigrato travolge mamme e bimbi sul marciapiede: i bimbi sono gravi

Nel primo pomeriggio un’automobile ha investito, in corso Lancieri ad Aosta, due mamme con i loro piccoli di 2 mesi. Il conducente dell’auto, Marius Pohrib operaio di 21 anni, ha perso il controllo prima di affrontare una curva finendo sul marciapiede. In quel momento stavano passando le due donne (entrambe spingevano una carrozzina) che sono state schiacciate contro il muro. Subito soccorse, mamme e bimbi sono stati trasportati all’ospedale di Aosta. Secondo quanto si è appreso i piccoli sono arrivati in ospedale in codice rosso, uno dei due è più grave e i medici stanno valutando il trasferimento d’urgenza in un centro specializzato di Torino. Le condizioni delle due donne, invece, non sono preoccupanti.

Sul posto è intervenuta la polizia, che ha anche dovuto tenere a bada un uomo che voleva aggredire il giovane alla guida. Il ragazzo pochi giorni fa era stato denunciato dalla polizia di Aosta perché ritenuto l’autore, insieme ad altri due complici, di una rapina a una tabaccheria di Sarre avvenuta il 12 gennaio.

http://edizioni.lastampa.it/aosta/articolo/lstp/32485/

ECCO CHI E’ L’INVESTITORE:

Marius Pohrib, 21 anni, operaio rumeno residente ad Aosta, è stato denunciato, a piede libero, lunedì 28 gennaio, dagli agenti della “Squadra mobile” della Questura di Aosta per essere l’autore, insieme al connazionale e coetaneo Hari, di cui non è ancora stato reso il cognome, ed a Fatmir Riku, 26 anni, albanese, della rapina, lo scorso 12 gennaio, alla tabaccheria di Sarre in località Saint-Maurice, dove i tre hanno immobilizzato ed imbavagliato, con del nastro adesivo per pacchi, la commessa Stefania Lettry, rubando poi l’incasso e diverse stecche di sigarette.
Sono state proprio le “bionde” ad aver messo gli inquirenti sulle tracce di Pohrib: il rumeno, nei giorni scorsi, avrebbe venduto una stecca ad un collega di lavoro per soli trenta euro, dichiarando che erano sigarette di contrabbando, ma ai poliziotti è servita anche la diffusione dei fotogrammi delle telecamere della videosorveglianza intorno alla tabaccheria, che hanno permesso, ad alcune persone, di riconoscere il 21enne.
Il rumeno è stato fermato dopo che gli agenti gli hanno trovato in casa diverse stecche di sigarette, accendini nuovi e 1.300 euro in contanti. A quel punto Pohrib è crollato ed ha confessato: è stato lui a “consigliare” agli altri due la rapina alla tabaccheria, dove i tre si sono recati “armati” di una pistola giocattolo senza il tappo rosso, del tutto simile ad una vera “Beretta” dopo che, il giorno prima, aveva effettuato un sopralluogo, immortalato, però, dalle telecamere.
Dopo la rapina Pohrib ha accompagnato i suoi due complici alla stazione di Aosta, con la sua auto una “Audi” di colore nero, dove hanno preso un treno e fatto perdere le loro tracce: i loro cellulari infatti sono stati disattivati e gli abiti che avevano indosso sono stati bruciati. Dopo la confessione Marius Pohrib è stato rilasciato e denunciato e la parte della refurtiva ritrovata nell’abitazione è stata restituita ai titolari della tabaccheria.
Gli inquirenti escludono che i tre siano responsabili anche della rapina di sabato 26 gennaio al ristorante “Rossopomodoro”: in questo caso i malviventi, con il volto coperto da un passamontagna, hanno atteso che l’ultimo cliente uscisse dal ristorante alle porte di Aosta per entrare ed impossessarsi dell’incasso della giornata, altri 1.300 euro. I tre, secondo le testimonianze del personale presente nel ristorante, sapevano perfettamente come muoversi nel locale ed erano a conoscenza dell’assenza del sistema di sorveglianza.

http://www.12vda.it/cronaca/polizia/identificati-i-tre-rapinatori-della-tabaccheria-di-sarre-sono-due-rumeni-ed-un

Aosta, tabaccheria rapinata da tre immigrati

AOSTA, 29/01/2013 – Sono Marius Pohrib, Fatmir Fiku ed un terzo giovane noto come Hari i tre accusati della rapina ai danni della tabaccheria di Saint-Maurice a Sarre dello scorso 12 gennaio. Marius, rumeno di 21 anni residente ad Aosta (foto a sinistra), “ha reso ampia e dettagliata confessione dell’accaduto” fa sapere la polizia. Lo stesso ha anche fornito i nomi dei complici – Fatmir albanese di 26 anni (foto a destra) e Hari, un coetaneo rumeno in corso di identificazione – che però hanno già lasciato la Valle d’Aosta e fatto perdere le proprie tracce. Il giovane è stato denunciato a piede libero. La Squadra mobile che ha condotto le indagini ha effettuato una serie di perquisizioni domiciliari a carico di pluripregiudicati di nazionalità rumena. Sono stati così rinvenuti, nell’abitazione e nella vettura di uno di questi, accendini, stecche di sigarette e l’arma utilizzata nella rapina.

http://www.aostaoggi.it/2013/gennaio/29gennaio/news29148.htm

Rubano 300 litri gasolio, 2 arresti – ANSA.it


ANSA.it

Rubano 300 litri gasolio, 2 arresti
ANSA.it
Rubano 300 litri gasolio, 2 arresti (ANSA) – AOSTA, 23 NOV – Con l'accusa di furto aggravato i carabinieri di Gressoney hanno arrestato la notte scorsa due cittadini romeni residenti a Torino. Petru Tomsa, di 19 anni e Florin Adrian Colibaba (22) sono
Rubano 300 litri di gasolio, arrestati due rumeniAosta Oggi
Furto di gasolio in un cantiere, arrestate nella notte due persone a AostaSera

tutte le notizie (6) »

Albanesi razzisti, tentano di investire albanese


ANSA.it
Tentano investire albanese, due arresti
ANSA.it
Tentano investire albanese, due arresti (ANSA) – AOSTA, 17 NOV – Due cittadini albanesi – di cui non sono ancora state rese note le generalita’ – sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. Secondo quanto si e’ appreso, ieri

Sorpreso con cocaina, arrestato albanese – ANSA.it


ANSA.it

Sorpreso con cocaina, arrestato albanese
ANSA.it
Sorpreso con cocaina, arrestato albanese (ANSA) – AOSTA, 4 OTT – I carabinieri di Morgex hanno arrestato Petrit Kasa, di 51 anni, albanese residente a Vittone (Milano). Nel pomeriggio di ieri lo hanno sorpreso in un bar di Pre-Saint-Didier mentre
Cocaina, arrestato albanese a Pré-Saint-DidierAostaSera
Spaccio di cocaina in alta Valle, arrestata una coppia di albanesiAosta Oggi
Regione autonoma Valle d'Aosta – ANSA Valle d'AostaANSA Valle d’Aosta

tutte le notizie (5) »

Arrestato 23enne accusato di 16 furti – ANSA.it


ANSA.it

Arrestato 23enne accusato di 16 furti
ANSA.it
Arrestato 23enne accusato di 16 furti (ANSA) – AOSTA, 10 SET – Si muoveva di notte, nei boschi della media Valle d'Aosta, dove durante il giorno dormiva coperto da un telone. Valmir Kola, di 23 anni, albanese, e' stato arrestato dai carabinieri nella
Aosta: arrestato topo d'appartamento grazie a collaborazione cittadiniLiberoQuotidiano.it
Furti in media Valle, arrestato nei boschi di Chambave un giovane Aosta Oggi
Chambave, la caccia al ladro unisce carabinieri e cittadiniLa Stampa
AostaSera –ANSA Valle d’Aosta
tutte le notizie (7) »