Tag: aggredita

Anziana aggredita a bastonate da sudamericano

Modena, 10 dicembre 2014 –

Albanese aggredisce buttafuori con chiave inglese

Rissa a colpi di chiave inglese

La “security” del Cocoricò aggredita da un gruppetto di ragazzi. Un 22enne idraulico albanese ferisce al capo un bodyguard: denunciato. Rissa a colpi di chiave …

Coppia aggredita: giovane accoltellato all’orecchio

I ministri Riccardi e Cancellieri soddisfatti dagli effetti della loro Sanatoria

Coppia aggredita da due rapinatori, giovane accoltellato all’orecchio
TorinoToday
Il giovane è stato accoltellato all’orecchio dagli aggressori, i quali poco dopo hanno abbandonato l’auto rubata non prima di averla incendiata. I rapinatori, due marocchini di 36 e 40 anni, sono stati individuati ed arrestati poco dopo. Prima dell
Coppia fidanzati aggredita da rapinatoriANSA.ittutte le notizie (2) »

Firenze: 78enne aggredita con violenza da Nordafricano

Riccardi si complimenta con il 'migrante'

FIRENZE, 25 NOV – Trascinata a terra dallo scippatore nordafricano che le stava strappando la borsetta dal braccio. La donna, 78 anni, ha subito la frattura dell’omero ed è ricoverata. Ha raccontato alla polizia di essere stata aggredita da un giovane nordafricano mentre camminava in viale Corsica a Firenze. Lo scippatore l’ha avvicinata e le ha afferrato la borsetta. L’anziana cercando di trattenerla è stata buttata a terra e trascinata.

http://voxnews.info/2012/11/25/violento-scippo-a-firenze/

Terrore a Milano: 19enne aggredita e molestata nell’androne di casa

Un'altra vittima dell'integrazione

MILANO – Una ragazza di 19 anni è stata aggredita all’alba di sabato nell’androne del suo condominio, mentre rientrava a casa dopo una serata passata in discoteca. E’ riuscita, con la forza della disperazione, a respingere il suo aggressore e a chiudergli in faccia il portone, per poi rifugiarsi in lacrime tra le braccia dei genitori. E’ successo alle 3.20 di sabato in via De Pisis, a Quarto oggiaro. La 19enne aveva passato la serata con gli amici, che l’hanno riaccompagnata fino a casa e hanno aspettato che varcasse il cancello per salutarla. L’aggressore però era in agguato nel condominio, e le ha messo le mani addosso non appena lei ha aperto il portone. L’uomo, all’apparenza un immigrato 40enne, di origini slave, ha cominciato a palpeggiarla mentre lei si divincolava furiosamente. Alla fine la ragazza con un calcio è riuscita ad all0ntanarlo e a spingerlo fuori, chiudendogli il portone in faccia. Poi è corsa su in casa, dove è scoppiata in lacrime davanti ai genitori. E’ stata trasportata in ambulanza alla clinica Mangiagalli, dove in medici le hanno riscontrato un forte stato di choc. Dell’aggressore, per ora, nessuna traccia.

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/12_novembre_24/violenza-sessuale-ragazza-aggredita-slavo-androne-casa-2112860275189.shtml

Ragazza aggredita sul treno da due immigrati

Riccardi si complimenta con il 'migrante'

Pistoia, 23 ott. – Una ragazza e’ stata rapinata e aggredita ieri sera sul treno regionale Lucca-Firenze. Uno dei due malviventi, un marocchino di 44 anni, e’ stato arrestato dai carabinieri di Pescia (Pistoia), mentre il complice e’ riuscito a far perdere le sue tracce. Secondo quanto riferito dalla vittima, quando il treno e’ giunto alla stazione di Pescia due uomini si sono avvicinati alla ragazza e le hanno prima strappato di mano il telefono cellulare, e poi prelevato la borsa dal sedile, dandosi alla fuga dopo essere scesi dal treno. La ragazza ha inseguito e tentato di fermare i due ma uno di loro l’ha aggredita trascinandola per terra e poi e’ fuggito.

Nel frattempo sono arrivati i Carabinieri della Stazione di Pescia, avvertiti da alcuni passeggeri. I militari, anche a seguito delle descrizioni della giovane aggredita e dei testimoni, hanno individuato uno dei malfattori che cercava di confondersi tra i passeggeri in attesa dei treni. La ragazza e’ stata trasportata all’ospedale di Pescia e giudicata guaribile in dieci giorni. L’uomo e’ stato quindi portato in caserma e dichiarato in arresto per rapina in concorso e condotto nel carcere di Pistoia. Proseguono le indagini volte a individuare il secondo malvivente.

http://www.liberoquotidiano.it/news/1105535/Pistoia-ragazza-aggredita-e-rapinata-in-treno-arrestato-uno-dei-colpevoli.html

Pendolari a rischio: ragazza aggredita sulla linea Albano-Roma

Treno Albano-Roma: ragazza aggredita da un barbone immigrato

E’ successo sulla corsa di sabato delle 19.23 in partenza da Roma: una ragazza è stata aggredita improvvisamente da un senzatetto che solitamente viaggia sui treni dei Castelli

I ministri Riccardi e Cancellieri soddisfatti dagli effetti della loro Sanatoria

Paura per una ragazza che sabato sera viaggiava sul treno Roma-Albano partito dall stazione Termini alle 19.23.
La ragazza è stata improvvisamente aggredita e spintonata con violenza da un clochard intorno alla sessantina di età che solitamente viaggia sui treni per i Castelli Romani, in particolare sulla linea per Velletri.
La ragazza è stata spinta con violenza sui vetri che si trovano vicino ai sedili. A Ciampino è stato richiesto l’intervento della Polfer che ha fatto scendere l’uomo e preso in consegna. L’episodio è stato riportato dai pendolari dell’Albano-Roma sul loro gruppo di confronto su facebook.

Potrebbe interessarti: http://castelli.romatoday.it/albano/aggressione-ragazza-treno-albano-roma.html

Anche in carcere le Zingare aggrediscono

Il Sappe: “Agente aggredita in carcere da Zingara”

“Spesso il personale di polizia penitenziaria è lasciato da solo a gestire all’interno delle nostre carceri moltissime situazioni di disagio sociale”

Un’agente della polizia penitenziaria, in servizio al carcere di Pisa, è stata aggredita ieri da una detenuta straniera, di origine Rom, dovendo poi ricorrere alle cure dei sanitari. E’ quanto riferisce Donato Capece, segretario del sindacato di polizia penitenziaria Sappe spiegando che mentre la poliziotta “passava un piatto tramite lo spioncino del cancello, la detenuta l’ha afferrata e l’ha graffiata alle braccia e al petto”.

“Questa ennesima aggressione ci preoccupa” scrive in una nota Capece che “torna a chiedere al Governo urgenti provvedimenti per impedire l’implosione del sistema” e rilancia il problema della carenza di organico, non solo tra gli agenti.

“Spesso, come a Pisa – afferma -, il personale di polizia penitenziaria è stato ed è lasciato da solo a gestire all’interno delle nostre carceri moltissime situazioni di disagio sociale e di tensione, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

Le tensioni in carcere crescono non più di giorno in giorno, ma di ora in ora: bisogna intervenire tempestivamente per garantire adeguata sicurezza agli agenti e alle strutture ed impedire l’implosione del sistema”.

http://www.gonews.it/articolo_151515_Il-Sappe-Agente-aggredita-in-carcere.html

Stupri a Roma: aggredita da due Immigrati

Ieri sera era in via Ignazio Silone. È stata avvicinata da due romeni in maglietta, con calzoni e capelli lunghi neri. Avrebbero cercato di trascinarla nella vicina area verde. Lei è riuscita a gridare e a divincolarsi, mettendo in fuga i due assalitori, che evidentemente hanno preferito mollare la ragazza anziché peggiorare la situazione. Sul posto sono intervenute le Volanti, la polizia scientifica e l’ambulanza del 118 che ha trasportato la giovane all’ospedale Sant’Eugenio

http://www.iltempo.it/roma/2012/08/21/1358809-laurentino_ragazza_aggredita_romeni.shtml

Anziana aggredita da due immigrati mentre il questore e’ a ‘passeggio’

In piazza Galvani
L’aggressione a un’anziana signora è avvenuta in pieno centro. Uno dei malviventi è stato bloccato da Stingone e dai poliziotti che passeggiavano in piazza

Bologna, 4 agosto 2012 – Erano le 22 di ieri. In piazza Galvani una donna di 83 anni urla contro due giovani che l’avevano aggredita portandole via la borsetta.
Proprio in quel momento il Questore Vincenzo Stingone stava passeggiando nei paraggi insieme ad altri funzionari di polizia.
Dopo avere sentito le grida di una donna, i poliziotti, tutti in borghese, hanno notato un giovane fuggire e sono intervenuti lanciandosi all’inseguimento.
Il malvivente, un albanese di 28 anni, è stato bloccato e consegnato agli agenti del 113, accorsi nel frattempo dalla vicina questura. L’altro complice è riuscito a dileguarsi con la borsetta della signore contenente 50 euro e alcuni effetti personali.

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/2012/08/04/753915-scippatore_sfortunato.shtml

E quando non c’è il questore a ‘passeggio’, l’esito e’ anche peggiore.
Bologna e’ preda di immigrati senza scrupoli, i suoi anziani sono abbandonati alla merce’ di questi criminali.