Spregio: zingari si lavano con acqua benedetta

14-08-2013

 
PESARO, 14 AGO – “Un gesto ignobile in spregio alla religione cattolica e al sentimento dei fedeli, nonché in odio alla cultura e alla tradizione italiana”. Così Forza Nuova sull’episodio che ha visto protagoniste alcune nomadi che nel Santuario della Madonna delle Grazie a Pesaro si sono lavate con l’acqua benedetta per poi tornare tranquillamente a chiedere l’elemosina. Sul posto, su richiesta del priore, è anche intervenuta la polizia, ma quando gli agenti sono arrivati delle donne non c’era più traccia.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento