“Sono immigrato, dovete curare prima me”: devasta Pronto Soccorso e pesta medici

14-02-2014

Sampierdarena: ospedale Villa Scassi, infermieri aggrediti

Ieri sera, una volante del commissariato Cornigliano, unitamente ad altro personale dell’ufficio prevenzione generale, è intervenuta presso il pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi a Sampierdarena dove era stato segnalato uno straniero, che aveva aggredito personale medico e infermieristico.

Giunti sul posto, gli agenti hanno appreso dai presenti che l’uomo, poco prima, ha accompagnato la moglie per accertamenti diagnostici al pronto soccorso e, saltando la fila di registrazione, con fare intimidatorio si è introdotto nella stanza del triage.

Qui, pretendendo che la donna fosse immediatamente visitata dai medici, ha aggredito i due infermieri presenti con una sedia, con tale violenza da romperla. Tutto il personale in servizio presso il reparto è intervenuto nel tentativo di sedare l’animo dell’uomo, riuscendovi a fatica.

Gli agenti intervenuti hanno identificato l’aggressore, un albanese pluripregiudicato di 41 anni, denunciandolo per i reati di danneggiamento, interruzione di pubblico servizio e resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti: http://www.genovatoday.it/cronaca/villa-scassi-infermieri-aggrediti.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Genova

RSS Feed Widget

Lascia un commento