Soccorrono immigrati: loro li aggrediscono

17-11-2012

"Profughi"

Lite furibonda a Castellanza tra due stranieri, i carabinieri intervengono per soccorrerlo con il 118 e lui aggredisce medici e militari. Nella nottata tra venerdì e sabato, infatti, i carabinieri di Castellanza hanno ricevuto una chiamata che segnalava una lite in corso tra due stranieri in evidente stato di ebbrezza, uno dei quali presentava evidenti lesioni da percosse su tutto il corpo. Prontamente intervenuti sul posto, unitamente al personale sanitario del 118 per prestare soccorso ai due litiganti, i cc dovevano faticare non poco per riportare la calma.

A quel punto il ferito, un sudamericano di circa 30 anni, risultato in seguito un pericoloso soggetto pluri-pregiudicato per reati contro la persona e il patrimonio, una volta raggiunto dall’ambulanza, cominciava ad inveire contro i medici che volevano soccorrerlo, scagliandosi repentinamente contro un carabiniere e aggredendolo violentemente al volto. L’aggressore, prontamente immobilizzato con l’ausilio di altri militari intervenuti sul posto, veniva a quel punto tratto in arresto per i reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Su disposizione del sostituto procuratore della repubblica presso il tribunale di Busto Arsizio l’arrestato, ricevute finalmente le cure mediche per le lesioni riportate a seguito della violenta lite tra connazionali, è stato immediatamente associato presso la locale casa circondariale a disposizione della magistratura.

http://www3.varesenews.it/busto/articolo.php?id=248286

ARTICOLI CORRELATI

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento