Si addormenta in treno, picchiato e rapinato da immigrato

07-01-2018

Botte e paura, questa mattina, su un treno lungo la tratta Monza-Saronno. A provocare il caos un giovane di origine nordafricana, che ha rapinato un passeggero di 37 anni. Sono le 10.30 quando l’uomo sta dormendo, seduto al suo posto. Il nordafricano lo prende di mira. Anche perchè nota lo smartphone fuoriuscire leggermente dalla tasca. Prova il colpo: tenta di sfilarglielo. Il passeggero però si accorge e reagisce. Urla. Ne nasce una colluttazione. Lo straniero ha la meglio: riesce a impossessarsi del telefono e, alla stazione di Lissone, scende al volo, dileguandosi di corsa. Per la vittima, lievemente ferita, non resta che chiamare i soccorsi. Sul posto si precipitano una ambulanza e le polizia ferroviaria di Monza. Il 37enne viene portato in ospedale, in codice verde. Ne avrà per qualche giorno. Difficilmente, invece, riavrà il suo cellulare. Le forze dell’ordine hanno attivato la caccia al balordo. Le indagini, con l’ausilio dei carabinieri, sono in corso.

http://www.ilgiorno.it/monza-brianza/cronaca/rapina-treno-1.3647330

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Monza

RSS Feed Widget

Lascia un commento