Sequestro record di giocattoli e decori natalizi cinesi: altamente tossici

24-12-2014

Sequestrati giocattoli e decori natalizi, costumi di carnevale, cosmetici e anche colla altamente tossica

I sigilli sono stati messi dai carabinieri del Nas – su oltre 42mila pezzi per un valore complessivo di circa 300 mila euro – all’interno di due negozi all’ingrosso gestiti da cinesi a Cagliari. Denunciate tre persone: una 48enne, amministratore unico della ditta Huayi Srl di viale Elmas, una 22enne, procuratore speciale della stessa azienda, e infine una donna di 69 anni, amministratrice unica della Xiadan Srl di via del Fangario, tutte sono cittadine cinesi. Il materiale sequestrato, secondo la normativa in vigore, sarebbe pericoloso per la salute dei consumatori. I controlli sono iniziati a fine novembre e stanno proseguendo anche in questi giorni. Nel dettaglio sono stati sequestrati 7.700 giocattoli, oggetti ed articoli decorativi natalizi; 14.200 articoli elettrici vari, tra cui moltissime luminarie per addobbi natalizi; 10.000 costumi di carnevale; 7.600 confezioni di colla altamente tossica e 2.600 cosmetici. Secondo quanto accertato dagli specialisti del Nas, coordinati dal capitano Davide Colajanni, i prodotti erano privi delle informazioni obbligatorie e delle avvertenze di utilizzo in lingua italiana, non avevano il marchio Ce e nemmeno certificazioni di conformità, documentazione tecnica e del responsabile dell’immissione in commercio. Inoltre erano totalmente assenti le indicazioni sulla composizione chimica, le informazioni di pericolosità e modalità d’uso e mancava anche il simbolo di tossicità.

http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca_sardegna/2014/12/23/sequestrati_giocattoli_e_decori_natalizi_cagliari_denunciati_tre-6-401816.html

ARTICOLI CORRELATI

Cagliari, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento