Senegalese scaraventa a terra e scippa pensione a 80enne: donna in lacrime

06-09-2014

Ha scippato un’anziana, facendola cadere a terra e lasciandola in lacrime. Per questo i Carabinieri della Stazione di Roma Flaminia hanno arrestato un 19enne, cittadino senegalese, senza fissa dimora. I fatti al lungotevere Flaminio. L’episodio risale a ieri pomeriggio. Lo scippatore, in strada, ha avvicinato una 80enne romana, e con un gesto fulmineo le ha strappato la borsa che aveva a tracolla, con il portafogli e il cellulare, facendola cadere a terra, per fortuna senza gravi conseguenze.

Nessuno pare abbia assistito all’evento per cui l’anziana donna, molto spaventata per l’accaduto, non ha chiesto aiuto a nessuno e si è diretta verso casa. Nel transitare in via Pietro da Cortona, nei pressi della Stazione dei Carabinieri di Roma Flaminia, un militare l’ha notata in lacrime e le si è avvicinato chiedendole cosa fosse successo. La vittima piangendo ha raccontato tutto.

Immediatamente sono state diramate le ricerche del malvivente che è stato rintracciato poco dopo da una pattuglia della Stazione Flaminia nei pressi della fermata metro a piazzale Flaminio. Il giovane senegalese è stato bloccato ed arrestato dai Carabinieri, poi accompagnato in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito per direttissima. Aveva con se la borsa scippata che è stata riconsegnata all’anziana donna.

Potrebbe interessarti: http://www.romatoday.it/cronaca/scippo-lungotevere-vecchietta-in-lacrime.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento