Scende dal bus: sfregiata al volto con un coltello da 3 immigrati che vogliono stuprarla

22-08-2017

Nuova aggressione ieri sera nell’area tra la Stazione ferroviaria e il Silos, ormai dimora fissa di numerosi richiedenti asilo. Vittima, una ragazza di 24 anni che – in base a quanto denunciato stamattina in Questura – è stata dapprima bloccata per le braccia da tre uomini di nazionalità straniera che poi hanno tentato di molestarla. Stando al resoconto della giovane, i tre hanno tirato fuori anche un coltellino svizzero e le avrebbero sfregiato il volto.

Nonostante il grande spavento, la 24enne è riuscita a difendersi con calci, morsi e dita negli occhi degli aggressori, ora ricercati dalla Polizia, e a scappare via. L’episodio è avvenuto attorno alle 20.30. La ragazza, che aveva appuntamento con le amiche per una cena di classe, era scesa dall’autobus e uno dei tre uomini l’ha avvicinata per chiederle una sigaretta. All’una e un quarto di questa notte, la giovane si è presentata con una amica al pronto soccorso dell’Ospedale di Cattinara in stato di choc: ha riportato lesioni guaribili in una decina di giorni.

http://www.ilgazzettino.it/nordest/trieste/bloccata_sfregiata_volto_coltello_stranieri_trieste-2629561.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Trieste

RSS Feed Widget

Lascia un commento