Rovigo: Marocchino la violenta davanti alla chiesa

04-05-2017

E’ accaduto nel pomeriggio di martedì scorso (2 maggio) a Villa Estense, nella bassa padovana, non distante dal confine con il Polesine. Il

nordafricano approfittando della distrazione di una 33enne, che stava aspettando che il parroco le aprisse la porta della canonica, l’ha afferrata per un braccio e l’ha palpeggiata.

Non solo. Ad un certo punto – secondo quanto riferito dal Mattino di Padova – l’uomo si è anche abbassato i pantaloni e solo la reazione della donna, che è riuscita a liberarsi dalla presa ha impedito che succedesse qualcosa di peggio. La 33enne, a quel punto, ha chiamato aiuto ed è stata soccorsa da una pattuglia dei carabinieri di Carmignano di Sant’Urbano di passaggio in paese.

Intervenuti sul posto, i militari hanno intercettato e arrestato un 24enne marocchino, A. B, irregolare e senza fissa dimora che stava cercando di fuggire in bicicletta. L’uomo, che deve rispondere di violenza sessuale, è stato poi trasportato in carcere a Rovigo (procura competente per territorio), a disposozione del pm Andrea Girlando.

http://www.polesine24.it/Detail_News_Display/Veneto/tenta-di-violentare-una-donna-davanti-alla-porta-della-canonica

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Rovigo

RSS Feed Widget

Lascia un commento