Romena maltratta la suocera italiana: trovata in condizioni disperate

15-04-2015

Lunedì 13 aprile, a Signa i carabinieri hanno arrestato una donna di origini rumene 47enne, convivente con un uomo del luogo, per maltrattamenti in famiglia, in flagranza di reato, nei confronti della suocera. I militari si sono recati nell’abitazione indicata per accertare che l’anziana donna, 85enne, si trovasse in condizioni disperate. La stessa specificava piangendo che era stata offesa ed ingiuriata pesantemente dalla compagna del figlio, per essere poi afferrata dai capelli quando aveva detto di voler di chiamare i carabinieri. Successivamente la donna continuava ad inveire contro la suocera anche davanti ai militari, che riuscivano a calmarla con fatica. Questi comportamenti violenti perduravano da quasi un anno. La donna è stata accompagnato presso la Casa Circondariale di Sollicciano, a disposizione del magistrato competente.

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2015/04/14/maltrattava-la-suocera-arrestata-una-47enne/

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Firenze

RSS Feed Widget

Lascia un commento