Roma invasa da spacciatori Mare Nostrum, 6 arresti: 3 gambiani, 2 egiziani e 1 senegalese

10-08-2014

NEL CRIMINE, A ROMA, RESTO DEL MONDO BATTE ITALIA 14 A 2

ARRESTATI 4 ROMENI PER FURTO, DENUNCIATI 4 BENGALESI E 2 ITALIANI PER ABUSIVISMO

(Adnkronos) – Proseguono i servizi di controllo dei Carabinieri del Gruppo di Roma nelle strade della movida della Capitale. Anche la scorsa notte, i militari dell’Arma hanno presidiato le strade dei quartieri Centro Storico, Pigneto, San Lorenzo e Ponte Sisto per prevenire ed eventualmente arginare fenomeni di illegalità. Sono stati arrestati 6 pusher sorpresi in azione: si tratta di tre cittadini del Gambia, due egiziani e uno del Senegal di età compresa tra i 19 e i 32 anni.

I Carabinieri delle Compagnie Roma Piazza Dante, Roma Centro, nel corso dei servizi hanno sequestrato decine di dosi di stupefacenti tra marijuana ed eroina. Inoltre, sono stati identificati gli acquirenti che saranno segnalati alla Prefettura in qualità di assuntori. Durante i controlli, a piazza del Pigneto, sono stati fermati un marocchino e un romano che avevano in pendenza un ordine di carcerazione e un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Per guida in stato di ebbrezza, è stato denunciato un 32enne romano, risultato positivo all’esame dell’etilometro. Per quanto riguarda il servizio antiabusivismo, è stato denunciato un cittadino del Bangladesh sorpreso con 116 occhiali da sole di marca contraffatta e sono stati denunciati 3 suoi connazionali e una 26enne romana per vendita ambulante senza autorizzazione a cui sono stati sequestrati 154 custodie per cellulari, fiori, bottiglie e lattine di bibite.

E’ stato invece raggiunto e bloccato in via Enrico Theodoli, a Tomba di Nerone, l’autore di una rapina ai danni di un brasiliano. La vittima è stata avvicinata a piedi da un uomo, il quale, con la scusa della richiesta di una sigaretta, l’ha aggredita cercando di strappargli la borsa. Dopo le prime resistenze, la vittima ha dovuto arrendersi alle violenze dell’aggressore che l’ha colpito più volte procurandogli anche una ferita al volto, riuscendo a prendere dall’interno della borsa 50 euro in contanti.

A poca distanza era in transito la Volante del Commissariato Flaminio-Nuovo. Gli agenti hanno inseguito l’uomo e lo hanno fermato, un 36enne romeno, e trovato con il denaro appena rubato. Accompagnato negli uffici del Commissariato è stato arrestato per il reato di rapina aggravata.

E’ stato bloccato e arrestato nei pressi della Stazione Termini uno scippatore che approfittando della ressa all’uscita della metropolitana era riuscito a sfilare il portafogli ad un turista canadese. La vittima però, accortosi immediatamente dell’accaduto, lo ha inseguito, notando a poca distanza i poliziotti, i quali sono intervenuti bloccando lo scippatore, identificato poi per un 44enne romeno con diversi precedenti.

E ancora due persone sono state individuate e arrestate, in quanto ricercate per scontare due condanne. Il primo in zona Fidene, dove il sistema “Alert Alloggiati” della Questura, ha segnalato la presenza, presso una struttura alberghiera, di una romena, B.R.M., di 22 anni, colpita da un ordine di carcerazione per l’esecuzione di una pena di 8 mesi e 10 giorni di reclusione. L’immediato intervento degli agenti del Commissariato di zona ha permesso il suo rintraccio e il successivo accompagnamento presso la casa circondariale di Rebibbia.

L’altro è stato il risultato di un controllo su strada effettuato ieri notte dalla pattuglia del Commissariato Ponte Milvio. I poliziotti hanno notato due persone aggirarsi con fare sospetto nei dintorni di un parcheggio in via Città della Pieve. Dalla loro identificazione, è emerso, a carico di uno di loro C.S. 45enne romeno, un rintraccio per estradizione. L’uomo deve infatti scontare una condanna a 1 anno 8 mesi per furto aggravato.

http://www.liberoquotidiano.it/news/cronaca/11670721/Roma–controlli-della-polizia-.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento