Roma: immigrato festeggia Capodanno lanciando moglie dal terzo piano

02-01-2017

Dopo il brindisi di fine anno e una lite fuoribonda un uomo colombiano di 43 anni ha gettato dal terzo piano la moglie coetanea, anche lei sudamericana.

La vicenda è accaduta a Torre Angela, periferia sud-est di Roma intorno alle 3:30 della notte dell’1 gennaio. La vittima è stata scaraventata sul solaio di un garage sottostante ed è stata subito trasportata in codice rosso al Policlinico Tor Vergata con fratture agli arti inferiori e al bacino anche se non si trova in pericolo di vita.

“In quell’appartamento i ‘botti’ ci sono stati sul serio perché si sentiva urlare, devono essersi massacrati, lui gliele stavano dando di santa ragione”, hanno dichiarato i vicini di casa.

Nell’abitazione di via Jacopo Torriti, traversa di via di Torrenova, sono arrivati immediatamente il 118 e i vigili del fuoco per soccorrere la moglie mentre l’uomo, dopo aver opposto resistenza, è stato trovato dalla polizia in stato confusionale ed è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/capodanno_feriti_violenza_donne-2170751.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento