Rom prendono a bottigliate tunisini

22-04-2015

VICENZA – Serata agitata quella di ieri a Vicenza, con la Polizia costretta ad intervenire in più occasioni. Il caso più grave si è verificato in via Firenze, nella zona della stazione ferroviaria, dove un tunisino di 21 anni, già noto alle forze dell’ordine, è rimasto ferito a causa di una “bottigliata” che gli ha procurato una vasta ferita ad una mano, che l’ha costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale, dove gli è stata suturata con alcuni punti. Agli agenti, che l’hanno trovato sanguinante, ha raccontato di essere stato aggredito da alcuni zingari, ma si tratta di una versione tutta da verificare.

Lo stesso giovane potrebbe in realtà essere stato coinvolto in un altro litigio, molto violento, avvenuto poco prima in contra’ Pasini, nel centro storico, al punto che diversi residenti hanno avvertito il 113: una volta giunti sul posto gli agenti delle volanti, non hanno trovato nessuno, ma hanno però accertato che la vetrina di un bar era stata sfondata, mentre in zona c’erano i segni di altri danneggiamenti, tra cui a una fioriera.

A un centinaio di metri di distanza. in piazza Duomo, ad un’auto in sosta era stato rotto uno dei finestrini anteriori, ma c’è da capire se gli episodi possono essere collegati tra loro o se si sia trattato di un tentato furto. Indagini in corso.

http://www.ilgazzettino.it/VICENZA-BASSANO/VICENZA/vicenza_polizia_ferito_danneggiamenti/notizie/1310507.shtml

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Vicenza

RSS Feed Widget

Lascia un commento