Rom bloccano metrò, rubano portafogli e fuggono. Vigili le lasciano andare

25-08-2014

Roma 25 agosto 2014 – Benvenuti a Roma, dove le borseggiatrici possono bloccare treni, fare man bassa di portafogli di turisti e riprendere serenamente a viaggiare sulla metro nonostante un cittadino abbia avvertito i vigili urbani. Come dire: il Foreign Office ha esagerato nell’indicare Roma come il regno dei borseggiatori, ma certo il problema esiste. Tutto è successo ieri pomeriggio, alla fermata Colosseo. Banchina strapiena di turisti. Quando si ferma il treno non tutti riescono a salire. Una donna di 30 anni, rom, s’intrufola tra i passeggeri e ruba il portafogli a un turista straniero. Con un piede blocca le porte del treno, scende e se ne va. Un ragazzo di 25 anni, scende, segue la rom (che si unisce ad altre donne) e chiede a due vigili di intervenire. I vigili fermano le rom ma poiché sono sprovviste di documenti le lasciano risalire sul treno: una resa totale. E’ seguito un battibecco tra il ragazzo e i vigili. «Uso spesso la metro – dice lui – e vedo che queste bande sono intoccabili».

Fonte: ilmessaggero.it

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento