Ricercato per furto, sorpreso nei pressi di abitazioni a Venticano

11-04-2015

CRONACA VENTICANO – Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per il contrasto ai reati predatori, particolarmente ai furti in abitazione. I Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano, costantemente impegnati in quella capillare attività di controllo del territorio tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità, hanno posto grande attenzione alla problematica, intensificando i controlli e garantendo la massima presenza di uomini sul territorio, soprattutto durante le ore notturne ed in quelle aree particolarmente colpite dal fenomeno, sia per prevenire i reati predatori che per intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario. Proprio nella giornata di ieri tali sforzi hanno portati i loro frutti. Durante l’esecuzione dei servizi di controllo del territorio, militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano e della Stazione di Dentecane, hanno rintracciato un 20enne cittadino rumeno, senza fissa dimora, che si aggirava a piedi, con fare sospetto, in Venticano, nei pressi di abitazioni. Immediatamente bloccato e sottoposto ad accertamenti si accertava che lo stesso era destinatario di mandato di arresto europeo spiccato dalle Autorità Rumene perché, nonostante la giovane età, si era già reso responsabile di numerosi furti organizzati in abitazione mediante anche l’uso di armi e condannato a pena definitiva di anni 2 e mesi 6 di reclusione. Sono in corso ulteriori indagini volte sia all’individuazione di eventuali reati commessi dal cittadino rumeno arrestato sia all’identificazione di possibili complici presenti nella zona. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Benevento, a disposizione dell’Autorità mandante.

http://www.irpiniaoggi.it/index.php/cronaca-in-irpinia/2-cronaca/139468-ricercato-per-furto-sorpreso-nei-pressi-di-abitazioni-a-venticano.html

ARTICOLI CORRELATI

Avellino, Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento